È iniziata ieri sera, con la veglia di preghiera in preparazione alla festa liturgica di san Pio da Pietrelcina, la sperimentazione di un nuovo canale televisivo nazionale: Padre Pio Tv. Si tratta di un’evoluzione del progetto editoriale intrapreso nel 1987 dai Frati Minori Cappuccini della Provincia religiosa di Sant’Angelo e Padre Pio con Radio Tau, poi divenuta Tele Radio Padre Pio.
Padre Pio Tv, che trasmette sul canale 145 del digitale terrestre, nel bouquet di Telecom Italia Media Broadcasting, protrarrà le sue trasmissioni certamente fino al 31 dicembre prossimo, con la prospettiva di poterle continuare anche dopo tale data.
In questi tre mesi, comunque, i frati cappuccini porteranno nelle case del 85% della popolazione italiana il messaggio del loro santo Confratello, la cui devozione è ormai estesa in tutto il mondo.
Continueranno, nel frattempo, le trasmissioni sui tre satelliti che diffondono il segnale che si irradia da San Giovanni Rotondo nel continente europeo, in quello nordamericano e in quello australiano.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi qui il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.