Anche TeleLombardia e TeleNorba acquistano i diritti per gli ultimi 10 incontri della Liga

Anche TeleLombardia e TeleNorba acquistano i diritti per gli ultimi 10 incontri della Liga | Digitale terrestre: Dtti.it

ligaLa Liga spagnola sbarca in Italia grazie a TeleLombardia. Una incredibile esclusiva per tutti i telespettatori che in maniera gratuita potranno assistere a tutte le partite di Messi e Cristiano Ronaldo o scoprire se questa sarà l’ultima stagione di Mourinho sulla panchina del Real Madrid. Ma la Liga è fatta anche il gioco del Barcellona con Xavi e Iniesta e tutti i giovani campioni del Real, può contare su un bomber di livello mondiale come Radamel Falcao allenato dal “cholo” Diego Simeone.

Ecco le prossime partite su TeleLombardia e Antenna3:

Sabato 30/3 ore 18.00 Celta Vigo-Barcellona su Antenna 3
Sabato 30/3 ore 20.00 Saragozza-Real Madrid su Antenna 3

Domenica 31/1 ore 19 Espanyol-Real Sociedad su TeleLombardia
Domenica 31/1 ore 21 Atletico Madrid-Valencia su TeleLombardia

Sabato 6/4 ore 18.00 Real Madrid-Levante su Antenna 3
Sabato 6/4 ore 22.00 Barcellona-Maiorca su TeleLombardia

Domenica 7/4 ore 19 Getafe-Atletico Madrid su Antenna 3
Domenica 7/4 ore 21 Valencia-Valladolid su Antenna 3

 

Anche il Gruppo Telenorba trasmetterà in diretta le ultime fasi della Liga, il campionato di calcio spagnolo, tra i più interessanti del mondo. Lo rende noto il gruppo editoriale pugliese, spiegando che, in collaborazione con la concessionaria Pubblishare, ha sottoscritto oggi un accordo per trasmettere gratuitamente in diretta sulle proprie reti Tn7 e Tn8, ogni fine settimana, i quattro incontri più interessanti proposti dal campionato spagnolo, sino alla sua conclusione. Si comincia da questa settimana.

Sabato prossimo 30 marzo, Telenorba trasmetterà alle 18 Celta-Barcellona ed alle 21 Real Saragozza-Real Madrid. Domenica le partite in programma sono alle 19 Espanyol-Real Sociedad ed alle 21 Atletico Madrid-Valencia. E’ la prima volta che un circuito di tv locali, lo stesso che ha consentito a Santoro di realizzare Servizio Pubblico e trasmetterlo su scala nazionale, acquista i diritti del calcio internazionale di primo livello come quello spagnolo, diritti che per il campionato in corso non erano stati assegnati in Italia.



Fonte : Ansa

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *