Basilicata, bando digitale terrestre, interviene Carcuro (Corecom)

Carcuro (Corecom) su digitale terrestre in Basilicata | Digitale terrestre: Dtti.it

“Per gli operatori televisivi lucani entra nel vivo la fase di preparazione al sistema trasmissivo del digitale terrestre”. Lo afferma il componente del Corecom di Basilicata delegato al Digitale Terrestre, Massimo Carcuro, dando notizia di due adempimenti a cui sono chiamati gli operatori stessi per l’assegnazione delle frequenze e la numerazione automatica. “È stato infatti pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 31 del 14 marzo 2012, 5° serie speciale – spiega Carcuro – il bando di gara per l’assegnazione delle frequenze in tecnica digitale terrestre alle emittenti televisive locali della Regione Basilicata, dove lo switch off è previsto per il mese di maggio 2012. Sullo stesso numero della Gazzetta Ufficiale è stato anche pubblicato il bando di gara per l’attribuzione della numerazione automatica dei canali per la televisione digitale terrestre in Basilicata, ai sensi della Delibera dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni del 4 agosto 2010 sul “Piano di numerazione automatica dei canali della televisione digitale terrestre”.

I soggetti legittimamente abilitati alla trasmissione radiotelevisiva locale operanti nella regione Basilicata in tecnica analogica e/o digitale – avverte quindi Carcuro – dovranno far pervenire, per ciascuna emittente, la domanda di inserimento nella graduatoria al: Ministero dello Sviluppo Economico, Dipartimento per le Comunicazioni, Direzione Generale Servizi di Comunicazione Elettronica e Radiodiffusione, Viale America 201, 00144 Roma -Divisone III, piano 5°, stanza A504,dal lunedì al venerdì, esclusi i festivi, dalle ore 10.00 alle ore 12.30, entro 30 giorni dalla pubblicazione del presente decreto nella Gazzetta Ufficiale, tramite consegna a mano, corriere o posta raccomandata o assicurata. Le domande dovranno essere redatte secondo le modalità previste dal bando, pena esclusione. Saranno escluse dalla procedura le domande pervenute oltre il termine previsto. Il recapito delle domande è a totale rischio del partecipante.

Si tratta di adempimenti formali – spiega Carcuro – ma al tempo stesso fondamentali per garantire consistenza al già non forte settore della comunicazione e dell’informazione di Basilicata. Per questo, aggiunge, è necessario prestare la necessaria attenzione e in caso di eventuali dubbi – aggiunge Carcuro – è possibile rivolgersi con richieste di informazioni e chiarimenti direttamente al Ministero esclusivamente in forma scritta – in formato word – via fax al n. 06.5913110 o via e-mail

All’indirizzobando.tvlocali@sviluppoeconomico.gov.it fino alla scadenza del settimo giorno dalla pubblicazione del decreto. Le risposte ai quesiti saranno rese pubbliche, fermo restando l’anonimato del richiedente, sul sito internet del Ministero. Successivamente – conclude l’esponente del Corecom lucano – il Ministero dello Sviluppo Economico procederà alla valutazione delle domande dei soggetti partecipanti al termine della quale verrà redatta la graduatoria”.



Fonte : Basilicatanet

Ti potrebbe interessare:

One thought on “Basilicata, bando digitale terrestre, interviene Carcuro (Corecom)

  1. Quanto sono le tv locali in basilicata?
    Forse si contano sulle dita di una mano!
    Basilicata …… terra di conquista per le TV!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *