Discovery-NetworksL’operazione con cui il gruppo Discovery ha acquisito (assistito dallo studio legale associato Carnelutti) il 100% della romana Switchover Media, cui fanno capo quattro reti televisive, “ci pone come terzo editore italiano in termini di share e cio’ ci rende estremamente fieri”. Lo ha affermato l’a.d. di Discovery Italia Marinella Soldi, ai microfoni di Class-Cnbc (tv del gruppo Class E., che assieme a Dowjones & Co., controlla questa agenzia), precisando di voler dare vita al terzo polo televisivo italiano.

Con questa operazione infatti Discovery andra’ a coprire anche nuovi segmenti come quello kids. “Si e’ creata un’opportunita’ con Switchover Media e diamo il benvenuto a un tipo di programmazione nuovo per noi.

La stessa cosa vale per la fiction, per quanto riguarda il filone del giallo”, ha proseguito Soldi. Infine l’a.d. ha sottolineato l’importanza di mantenere il doppio binario “free” e “a pagamento”, in quanto “pensiamo di poter offrire prodotti esclusivi a seconda del segmento”.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi qui il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.