“Il Piano di assegnazione delle frequenze digitali nelle aree tecniche Liguria, Toscana, Umbria, Marche e nella provincia di Viterbo deliberato dall’Agcom (Delibera 423/11/CONS) penalizza l’emittenza locale e ci trova in totale disaccordo.” E’ quanto ha dichiarato il Presidente dell’Associazione Tv Locali, Maurizio Giunco, che ha aggiunto: “L’Associazione supporterà le emittenti che decideranno di fare ricorso contro la delibera 423 dell’Agcom in quanto la stessa non rispetta la riserva di legge del terzo a favore delle tv locali ed assegna alle stesse le frequenze peggiori, quelle cioè non coordinate con gli stati esteri confinanti. La mancanza dei canali 61-69 ha notevolmente peggiorato la situazione già di per sè molto precaria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here