“Il Piano di assegnazione delle frequenze digitali nelle aree tecniche Liguria, Toscana, Umbria, Marche e nella provincia di Viterbo deliberato dall’Agcom (Delibera 423/11/CONS) penalizza l’emittenza locale e ci trova in totale disaccordo.” E’ quanto ha dichiarato il Presidente dell’Associazione Tv Locali, Maurizio Giunco, che ha aggiunto: “L’Associazione supporterà le emittenti che decideranno di fare ricorso contro la delibera 423 dell’Agcom in quanto la stessa non rispetta la riserva di legge del terzo a favore delle tv locali ed assegna alle stesse le frequenze peggiori, quelle cioè non coordinate con gli stati esteri confinanti. La mancanza dei canali 61-69 ha notevolmente peggiorato la situazione già di per sè molto precaria.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi qui il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.