Che il 3D affatichi la vista non è una novità: gli occhi si devono gradualmente abituare all’effetto tridimensionale. Lo sa bene Nintendo che è nell’occhio del ciclone per le lamentele sulla sua nuova console portatile 3DS che, tra l’altro, sta andando a ruba nonostante tutto. A lamentarsi adesso sono i telespettatori di Sky UK che ha avviato le trasmissioni in 3D sei mesi fa in occasione dell’inizio dei mondiali di calcio in Sudafrica .

Fa davvero male? – I telespettatori hanno inondato la rete televisiva inglese con segnalazioni di malesseri dovuti alla visione delle trasmissioni in 3D come vertigini, mal di testa e visione doppia. Così Sky ha commissionato uno studio sull’esperienza a tre dimensioni per vederci chiaro.

Vertigini, mal di testa e nausea – Karen Sparrow, dell’associazione Ottici Optometristi del Regno Unito spiega che il cervello, al fine di interpretare la visione 3D, genera una forma di disforia binoculare che può durare pochi secondi ma protrarsi anche più a lungo. Se la disforia dura per un periodo considerevole può portare a vertigini, nausea e disorientamento. Una ricerca condotta dall’associazione Ottici Optometristi degli Stati Uniti rivela invece che ben il 25% degli spettatori esaminati soffrivano di affaticamento degli occhi, vista offuscata, vertigini, mal di testa o nausea dopo la visione di un film 3D.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here