Sono ormai 73 milioni le abitazioni europee dotate di decoder per i servizi di pay-tv (+11% nel 2010). Secondo l’istituto di ricerca e-Media, la penetrazione dei canali a pagamento è notevole soprattutto nell’Europa Occidentale, dove il 42% delle abitazioni ha un abbonamento a un servizio pay, sia esso su piattaforma digitale terrestre o satellitare.

Lo scenario televisivo continentale si appresta però ad affrontare l’ennesima rivoluzione dell’ultimo ventennio, con l’arrivo delle trasmissioni on demand via internet veicolate dagli schermi che supportano il web. Le tv a banda larga porteranno un’offerta mista di film e programmi che frenerà lo sviluppo dei servizi a pagamento, previsti in crescita ‘solo’ del 4-5% l’anno fino al 2014. Tra i mercati nazionali in espansione, quelli di Spagna e Italia.



Fonte : Quo Media

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi qui il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.