“Approvo e sottoscrivo l’interrogazione che Edoardo Rixi, Capogruppo della Lega Nord in Regione Liguria, ha preparato in Consiglio Regionale riguardo all’imminente passaggio al digitale terrestre delle reti televisive liguri”. A dirlo è Luca Ghiglione, vicesindaco di Prelà, che continua: “La notizia che entro il 4 novembre 2011 la Liguria passerà al digitale terrestre non è stata ancora sufficientemente diffusa e pubblicizzata. Questo non sarà un cambiamento di poco conto, ed esiste il rischio che molte persone male informate, o con poca dimestichezza con le nuove tecnologie (penso agli anziani), si ritrovino tagliate fuori dai segnali radiotelevisivi.

A farne per primi le spese sono proprio i comuni dell’entroterra, io, in qualità di Vicesindaco del comune di Prelà vorrei che i nostri anziani venissero informati e preparati ad un simile intervento. Negli ultimi mesi è stato solo il disservizio a farsi sentire. Troppo spesso la Rai non si vedeva e occorreva chiamare un tecnico che intervenisse direttamente sulle antenne private, con le dovute spese a carico dei contribuenti.

Di sicuro gran parte del nostro entroterra resterà tagliato fuori. Di conseguenza la Regione Liguria si deve attivare affinché le famiglie che saranno impossibilitate ad usufruire del servizio radiotelevisivo completo siano esentate dal pagamento del Canone RAI”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here