Prosegue a Sanremo, Arma di Taggia e zone limitrofe il passaggio dall’analogico al digitale terrestre per le emissioni televisive. Secondo quanto ci viene riferito dalla Sael, azienda sanremese che opera da oltre 20 anni nel campo della vendita ed assistenza per la tv terrestre e satellitare, la situazione è meno problematica del previsto, almeno nelle zone centrali della città. I tecnici delle varie emittenti nazionali stanno lavorando da questa notte presso i ripetitori di Monte Bignone. La Sael avverte che, durante la giornata potranno ancora esserci problemi, visto che vengono registrati abbassamenti ed innalzamenti dei segnali televisivi.

Già dalle prime ore di questa mattina a Sanremo è stato spento il vecchio segnale televisivo analogico per Rai e Mediaset. Intorno alle 10.30 tutti i segnali analogici sono stati definitivamente spenti ed anche le tv locali hanno acceso il loro nuovo segnale digitale. Si Rai che Mediaset hanno acceso nuovi canali come Rai 5, Rai Movie e Rai Premium ma anche Italia 2, Tg Mediaset ed altri. Stanno accendendo anche i canali locali, tra cui Telenord ed Imperia Tv mentre il bouquet Primocanale era già acceso da ieri. Ovviamente ci vorrà un po’ di pazienza e, come avvenuto anche nel ventimigliese, il problema più grosso riguarderà le vallate, dove il segnale è meno potente.

Problemi, invece, vengono segnalati proprio presso i punti vendita dei decoder DTT. Proprio Sandro Aloi, titolare della Sael che lo conferma: “Purtroppo – ha detto – nonostante la grossa campagna di informazione fatta in questi ultimi mesi, abbiamo ricevuto stamattina molti utenti che non sapevano del passaggio al digitale e che, all’accensione degli apparecchi, non vedevano nulla. Noi stessi, come gli altri antennisti, avevamo provveduto alla sistemazione dei vari impianti, soprattutto quelli centralizzati. Ora ci auguriamo che, in qualche ora, tutto vada a posto”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here