Riportiamo un’articolo apparso in data odierna sul Resto del Carlino, edizione di Fermo. Sembra infatti che la città attualmente soffra gravi difficoltà di ricezione dei segnali tv. Nell’articolo si spiega dettagliatamente la situazione, vista dalla parte del cittadino:

Fermo, 30 novembre 2011 – Le Marche stanno facendo il conto alla rovescia per il passaggio al digitale terrestre. Quello che in gergo tecnico è chiamato ‘switch-off’, vale a dire lo spegnimento totale del segnale analogico, è previsto nella nostra regione tra il 5 (lunedì prossimo) e il 21 dicembre. A Fermo però la questione è tutt’altro che semplice. Caso emblematico è quello di via Speranza, da dove i cittadini hanno chiamato la nostra redazione imbufaliti, dopo che gli antennisti intervenuti hanno parlato chiaro: ci vuole il decoder satellitare e nel caso non ci fosse già, anche una bella parabola.

A questo punto una spesa che, per chi non avesse una televisione di nuova generazione con decoder interno, poteva essere compresa tra i 20 e i 50 euro, lievita a dismisura fino, come minimo, a 250 euro: il ricevitore costa tra i 100 e i 200 euro, mentre per la parabola si parte da un minimo do 150 euro, installazione compresa.

Continua qui…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here