Anche Mediaset inizia i test di trasmissione con la tecnologia DVB-T2

Anche Mediaset inizia i test di trasmissione con la tecnologia DVB-T2 | Digitale terrestre: Dtti.it

dvb-t2-logoLa notizia era nell’aria già da alcuni mesi, Mediaset ha abbandonato in Lombardia le trasmissioni con la tecnologia DVB-H per convertire il proprio MUX3 allo standard DVB-T2. In pratica viene abbandonata la ormai inutilizzata tecnologia dedicata alla visione della tv digitale terrestre sugli smartphone e convertita la frequenza alla nuova tecnologia DVB-T2.

Interessata alla modifica è la frequenza UHF 38 dalle postazioni Valcava e Milano Via Silva,

Al momento nel MUX è presente un solo canale denominato “castle 1.5” senza numerazione LCN che propone il video di una vallata con un castello.

Attualmente in Italia ad utilizzare la tecnologia DVB-T2 vi erano solo Rai e Europa7 HD ma nei prossimi anni si prevede rivoluzionerà le trasmissioni televisive italiane. Ricordiamo, infatti, che grazie a questo standard sarà possibile ottenere tangibili vantaggi in termini di incremento di capacità trasmissiva a parità di banda occupata, oppure di copertura radio a parità di potenza emessa rispetto al DVB-T. L’incremento di capacità trasmissiva si potrà quantizzare in quasi il 50%.

Sarà quindi possibile da parte dei broadcaster trasmettere un maggior numero di canali, anche in alta definizione.

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *