”Mediaset ricorrera’ al tar contro il provvedimento persecutorio di Agcom che ha sanzionato il Tg4 per mancata ottemperanza all’ordine di riequilibrio notificato dalla stessa Authority lo scorso 10 maggio”. Lo si apprende da una nota della societa’ nella quale si spiega che “il Tg4 in realta’ anche prima dell’ordine si era scrupolosamente attenuto ai criteri di valutazione dell’equilibrio tra soggetti politici dettati dalla stessa Agcomom nei propri regolamenti, realizzando una programmazione assolutamente equilibrata per tutta la campagna elettorale”.

“Tuttavia, continua la nota, la stessa Agcom, con la delibera del 10 maggio, ha illegittimamente modificato tali regole adeguandosi, parrebbe, alle istanze e pressioni di alcuni soggetti politici. Il tutto a sorpresa, cambiando in corsa la regolamentazione e rendendone arduo il rispetto. Pur non condividendo i nuovi criteri, ispirati ad un approccio che elimina di fatto ogni autonomia delle redazioni e dei loro direttori (come gia’ comunicato alla stessa Autorita’), la testata ha posto in essere ogni ragionevole sforzo per adeguarsi, nel periodo dall’11 maggio ad oggi. Nonostante cio’, l’Autorita’ ha irrogato la sanzione sulla base di due sole giornate di programmazione, in contrasto con le regole finora applicate”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here