Perfezionato l’accordo tra TiMedia e L’Espresso nelle frequenze televisive. In una nota congiunta i due gruppi hanno comunicato di avere formalizzato l’integrazione delle rispettive attivita’ di operatore di rete digitale terrestre in Telecom Italia Media Broadcasting srl che cambia nome in Persidera e diventa una spa.

La nuova societa’, che deterra’ i cinque multiplex per le frequenze televisive, sara’ controllata al 70% da TiMedia e al 30% da L’Espresso. La presidenza verra’ assunta da Massimo Confortini, mentre la guida operativa spettera’ a Paolo Ballerani (attuale a.d. di TimB).

Il consiglio di amministrazione sara’ completato dal vicepresidente Severino Salvemini, Adriano De Maio, Francesco Dini, Luigino Giannini, Guglielmo Noya, Carlo Ottino e Francesca Petralia.

 

retea

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here