Da lunedì 17 ottobre sul Canale 602 del digitale terrestre inizierà History Lab, la cui programmazione è  curata dalla Fondazione Museo Storico del Trentino. History Lab è il primo esempio in Italia di canale tematico dedicato alla storia a diffusione regionale come ha sottolineato il direttore del Museo Storico Giuseppe Ferrandi: “Per un istituzione museale come la nostra approdare alla televisione presenta parecchie difficoltà anche di carattere legale. Abbiamo seguito il modello di Lepida Tv in Emilia Romagna, procedendo con una gara europea cui hanno partecipato due editori. La base di appalto era di 120mila euro l’anno per un pacchetto comprensivo dell’affitto del canale, il noleggio di studi e attrezzature oltre a un certo numero di ore di promozione. L’editore che fa capo a Rttr si è aggiudicato la gara con un costo di 279mila euro su base triennale”.

“l budget ridotto ci impone di ottimizzare le risorse — ha aggiunto Ferrandi — anche perché l’idea iniziale, poi tramontata, era quella di costruire una struttura ad hoc per realizzare il progetto. Ci avvaliamo di una redazione interna e di una serie di professionisti come Luca Dalbosco (regista e produttore esecutivo), Stefano Cuppi (autore televisivo), Mariano De Tassis (lighting show designer) e Roberto Laurenzi (autore per la Rai di progetti cult come Rai Storia e Sfide)”.

Sulfronte dei contenuti, spicca il format laboratoriale “I Lab”, in cui si presenteranno progetti di divulgazione della storia e della memoria realizzati da associazioni e realtà che operano nel settore.

[tube]VJdtWa2zvh8[/tube]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here