”Non so di che ondeggiamenti sta parlando. Ho detto sin dal primo momento che mi sembrava ragionevole, dati i cambiamenti di mercato e di tecnologia degli ultimi anni e la grande intenzione di questo governo di valorizzare al meglio gli attivi pubblici, di riconsiderare le decisioni prese sul beauty contest”.

Lo afferma il ministro dello Sviluppo Economico, Corrado Passera, rispondendo a una domanda di un senatore del Pd nel corso di un’audizione al Senato. “Ho anche detto -prosegue il ministro- che essendo il beauty contest una parte di un complesso sistema di autorizzazioni, decisioni ed accordi a livello europeo, era necessario evitare di creare problemi al nostro Paese e di fare questa eventuale sospensione del processo nel modo migliore. Questo esercizio -ha aggiunto Passera- si sta completando nel modo migliore e a breve verranno comunicate le modalita’ che intendiamo seguire su questo tema”.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi qui il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.