La televisione è parte integrante della nostra vita. Passatempo, fonte d’informazioni e in determinate situazioni diventa persino una fondamentale compagnia, quel qualcosa che aiuta a superare la solitudine. In provincia di Cuneo – ma anche in altre zone del Piemonte – i canali Rai hanno abbandonato buona parte dei propri utenti! A protestare per quest’assurda situazione sono molti concittadini poiché da quando il nostro sistema televisivo è passato definitivamente da analogico a digitale si è scatenato un vero finimondo…!

C’è chi lamenta canali Rai che vanno a singhiozzo, chi non vede proprio nulla e questo senza che il vivere in pianura, collina o montagna possa fare qualche differenza. Un problema senza capo e senza coda che rimpalla dai numeri verdi della Rai e del Ministero delle Comunicazioni agli antennisti, agli amministratori di condominio, alle amministrazioni comunali, alle comunità montane e ai rivenditori di decoder, televisioni e parabole.

Curiosità … i decoder sono per legge dotati di almeno una “etichetta” che può essere GOLD, SILVER, BLU, BIANCO, GRIGIO ma nonostante i particolari tecnici definiti da questo “arcobaleno di colori” non è per nulla garantita la visibilità dei canali tv. In tutto questo marasma c’è solo una certezza: c’è chi la TV la vorrebbe, anzi, la dovrebbero vedere…

Abbiamo cercato in rete e scoperto la presenza di un interessante sondaggio proposto da http://www.facebook.com/inlanghe? sulla propria pagina Facebook. La domanda proposta dai bloggers è: “Langhe vi chiede chiarimenti in merito alla polemica sulla visibilità dei canali Rai in Langa. Ci dite di dove siete, se vedete regolarmente i canali Rai o se avete problemi da quando c’è il digitale terrestre?! Mi raccomando ricordatevi di dire di dove siete … !”

Riportiamo solo alcune delle risposte, quelle che hanno colpito di più la nostra attenzione … Luca: “Belvedere Langhe. La Rai non si vede! É una schifezza!“ Stefano Belbo zona collinare la Rai si vede peggio di Mediaset e meno male che paghiamo il CANONE!!!!!!!! “ Fernando: “Santo Ugo: “da MANGO…. da quando c’è il digitale la ricezione dei programmi RAI e LA7 è alquanto ballerina..le settimane scorse non si vedevano per niente, ora va un po’ meglio. Visto quanto paghiamo di canone, almeno il segnale dovrebbe arrivare…no comment sulle folli spese per un assurdo e anacronistico Festival di SanRemo, oltretutto senza un fiore sul palco…. “ Enrica: “http://www.facebook.com/profile.php?id=1356887941 Monesiglio, la Rai non si vede abbiamo il decoder ed il tv sat, ma niente. La vediamo solo con Sky se non criptano la trasmissione.” Caterina: “Sulla collina di Pogliola, da quando c’è il digitale ogni tanto manca il segnale oppure si vede male, in questi giorni in particolar modo. I problemi li abbiamo specialmente sulle reti Mediaset. Questo sistema è nato male, speriamo che lo migliorino, ci hanno fatto spendere dei soldi per peggiorare le cose, vorrei tornare al vecchio sistema….” Anna: “Diano, funziona a intermittenza… basta un po’ di vento e scompare tutto… purtroppo qua il vento c’è spesso” Ivan e Carla: “A Neive va a zone… verso Castagnole Rai 1,2,3 sono ok ma gli altri canali Rai niente… mentre nella zona verso Neviglie-Mango o si vede male o non si vede proprio!! Unico modo è guardarla in internet su Rai.tv….. mah………. “ Maria Teresa: “Problemi? …Sì e da subito dopo il digitale: Ceresole d’Alba”

Eppure sul sito internet ufficiale www.digitaleterrestre.rai.it c’è una bacheca intitolata “Domande e risposte” all’interno della quale troviamo: Domanda: È vero che si ricevono più canali televisivi di quelli attuali? Risposta: Sì, con il digitale terrestre il numero dei canali aumenta, perché con questa tecnologia su una sola frequenza si possono trasportare da 5 a 10 canali, a seconda del tipo di programma e della qualità prefissata dall’emittente televisiva. Vengono quindi superati i limiti della tv analogica che non permetteva l’introduzione di nuovi canali tv. Davvero sorprendente, non vi pare?

Fonte: TargatoCN

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi qui il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.