piemonteCirca cinquecentomila utenti localizzati nelle province di Alessandria, Asti, Biella, Torino e Novara hanno problemi nella ricezione del segnale Rai del digitale terrestre. Lo hanno reso noto gli esponenti del Pd Nicoletta Favero e Federico Fornaro, membro della Commissione Vigilanza Rai. Per questo è stata presentata un’interrogazione, precisando che la causa delle interferenze è da ricondurre a una sovrapposizione di segnale con una televisione privata lombarda dal sito di Monte Penice.

«La Rai – precisano Favero e Fornaro – ha reso noto che il 1 agosto scorso è stato firmato un accordo tra Agcom, ministero dello Sviluppo Economico e l’azienda che, modificando alcune assegnazioni di frequenze, dovrebbe risolvere nei prossimi mesi le problematiche interferenziali segnalate dagli utenti». «Continueremo a monitorare la situazione e a sollecitare la Rai affinché si arrivi finalmente a risolvere queste questioni tecniche. I cittadini che pagano il canone hanno diritto ad avere la possibilità di scegliere tra tutti i canali del digitale terrestre e non soltanto una parte di essi».

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi qui il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.