Già da alcuni mesi è avvenuto in tutta la Valsesia il passaggio alla televisione digitale terrestre, ma i problemi legati alla mancata visione di alcuni canali sono ancora molti.
«Quarona e Serravalle hanno problemi non imputabili ai decoder – dicono i tecnici intervistati –  in quanto spesso manca il segnale di importanti emittenti».
Più accettabile la situazione a Valduggia e a Borgosesia. Una situazione, dunque, destinata a evolversi e, forse, a presentare ancora alcuni problemi.

Già da alcuni mesi ormai è avvenuto in tutta la Valsesia lo switch-off tanto annunciato, un termine inglese che semplicemente vuole indicare il passaggio totale delle reti nazionali e locali alla trasmissione in digitale terrestre.
A poche settimane dal passaggio in questa innovativa modalità di trasmissione delle reti televisive sarebbe stato affrettato andare ad analizzare i problemi che inevitabilmente sono avvenuti, come già nel resto delle regioni passate al digitale; ma adesso, a ormai due mesi dallo switch-off del Piemonte orientale (e quindi anche della nostra zona) è necessario andare a vedere come e perché in molte zone della nostra valle alcuni problemi rimangono mentre in altre il digitale funziona a meraviglia e anzi soddisfa addirittura gli utenti.
Le problematiche principali riscontrate nelle varie zone valsesiane riguardano la mancata visione di alcuni canali oppure dei problemi di segnale persistenti; in tutti i casi nei cittadini c’è una diffusa sensazione di un prodotto che potrebbe far molto ma che è ancora troppo limitato dai problemi presenti per poter funzionare al meglio, nonostante il passaggio sia stato praticamente obbligatorio per chiunque.

La situazione nei comuni della Valsesia.

Serravalle è forse il Comune che, anche secondo i negozi d’assistenza locali, presenta le maggiori difficoltà: in molte zone non sono visibili tutti i canali Rai e Telemonterosa, mentre spesso capita che si debba rifare la ricerca dei canali perché il decoder non li riconosce più; in altre zone del Comune, invece, la nuova modalità di trasmissione digitale funzione bene, eccetto la mancata ricezione (come in molte altre zone della valle) di programmi come Rai5, RaiStoria e Rtl. A Vintebbio invece la situazione è peggiore: non si riesce a vedere la Rai e, quando piove o c’è brutto tempo, spesso saltano anche gli altri segnali.

Fonte: Il Monterosa On line

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi qui il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.