Altamura, digitale terreste: interviene il Ministero dello Sviluppo Economico

Puglia: tv locali, guerra di contributi e flop del digitale terrestre | Digitale terrestre: Dtti.it

pugliaPer i telespettatori gravinesi ed altamurani, una buona ed una cattiva novella. Ma andiamo per ordine. Correva gennaio. La sezione locale della Federconsumatori lamenta la cattiva ricezione del segnale del digitale terrestre nella regione ed in particolare nelle due città murgiane, minacciando di ricorrere a vie legali. La denuncia, a quanto pare, non è caduta nel vuoto. A distanza di pochi mesi dall’intervento dell’associazione impegnata nella tutela dei diritti dei consumatori, poi rimbalzata si GravinaLife, il Ministero dello Sviluppo Economico si è interessato alla questione.

Lo fa sapere Grazia Lapolla, delegata della Federconsumatori per Gravina e Altamura. “Finalmente siamo stati contattati dai tecnici del ministero i quali hanno chiesto la nostra collaborazione per risolvere le problematiche legate alla ricezione del segnale del digitale terrestre. Da Roma intendono realizzare una mappatura completa del servizio nella zona di Gravina ed Altamura”.

Insomma, i telespettatori gravinesi ed altamurani potranno finalmente godere dei benefici del digitale terrestre. A partire da quando, però, non è dato sapere. A detta della stessa Lapolla, infatti, i tempi per la risoluzione del contenzioso non saranno brevi.
“I tecnici del ministero sostengono che i disagi vissuti dai cittadini siano causati dalle antenne posizionate sui palazzi. Secondo Federconsumatori, invece, i problemi dipendono dalla debolezza del segnale e dalla mancanza di filtri. Riteniamo che l’operazione di monitoraggio richiesta dal ministero sia troppo dettagliata e quindi poco celere. Insomma per l’intervento risolutivo bisognerà attendere ancora molto”.



Fonte : AltamuraLife

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *