Puglia: Introna insedia Corecom regionale, nuovi traguardi da realizzare

Puglia: Introna, switch off difficoltoso | Digitale terrestre: Dtti.it

‘L’esperienza del Corecom Puglia e’ tra le piu’ positive in Italia, l’organismo rinnovato trova un lavoro gia’ avviato che dovra’ ulteriormente condurre verso nuovi traguardi, in un anno particolarmente difficile, per l’imminente passaggio al digitale terrestre”. E’ l’augurio del presidente del Consiglio regionale della Puglia Onofrio Introna, che ha insediato il nuovo Comitato regionale per le comunicazioni, composto da Felice Blasi (presidente), Stefano Cristante, Antonella Daloiso, Adelmo Gaetani ed Elena Pinto.

Il Consiglio pugliese precisa che tutti hanno dichiarato di aver rimosso qualsiasi causa di incompatibilita’ e nella prima seduta, che si e’ svolta dopo la cerimonia dell’insediamento e del passaggio di consegne dal presidente uscente Giuseppe Giacovazzo, hanno proceduto alla nomina di un vicepresidente vicario e di un vicepresidente in rappresentanza della minoranza, come ha suggerito Introna, per garantire ”un pieno e convinto coinvolgimento di ogni componente”.

Il presidente del Consiglio regionale ha sottolineato ”l’ottimo lavoro del Comitato precedente, che sotto la guida di Giuseppe Giacovazzo ha fatto crescere un organismo che esercita al meglio la sua missione al servizio dei cittadini, e’ considerato esempio a livello nazionale ed e’ destinatario di numerose deleghe statali”. Introna ha annunciato come sia prossima la pubblicazione della graduatoria del bando dell’Assessorato allo sviluppo che eroga contributi (per 10 milioni di euro complessivi) alle aziende televisive, a sostegno dell’adeguamento tecnologico in vista della transizione al nuovo sistema di trasmissione.

A condizione che nessun posto di lavoro vada perduto.

L’obiettivo e’ di salvaguardare tutte le antenne e tutti i giornalisti, i tecnici, gli amministrativi.



Fonte : Asca

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *