“E’ evidente che i vertici della Rai saranno rinnovati applicando la legge vigente e sara’ il Parlamento, liberamente, a fare le scelte di propria competenza, senza farsele dettare da nessuno. Ed e’ singolare che, mentre i temi dell’economia e del lavoro restano prioritari per l’Italia ed ovviamente per il Pdl, Bersani e qualcuno a sinistra antepongano a tutti questi fattori reali aspirazioni da lottizzatori di testate o reti della televisione pubblica”. Lo afferma il capogruppo Pdl al Senato, Maurizio Gasparri. “Va detto poi – aggiunge – che il tema nomine Rai non c’entra niente con la questione delle frequenze, che il governo dovra’ valutare per quello che e’. Chi parla di scambi e intreccia i due temi fa un esercizio al tempo stesso inutile e provocatorio. Sulle frequenze chi dovra’ decidere decidera’, sulla Rai si applica la legge”.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi qui il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.