Rai: l'impegno dell'azienda in Tunisia | Digitale terrestre: Dtti.it

La RAI, nel quadro di un’azione internazionale in coordinamento con l’Unione Europea di Radiotelevisione (UER), partecipa ad un piano straordinario di sostegno alla nuova Televisione e alla nuova Radio pubblica tunisina. In particolare, l’azienda di stato sarà impegnata nell’organizzazione di corsi di formazione riguardanti la regia, la scenografia e la fotografia di programmi  televisivi. I corsi inizieranno questa settimana a Tunisi per la durata complessiva di un mese. La RAI è inoltre in contatto con la Radio tunisina per definire un’altra azione di formazione dedicata in maniera specifica alla radiofonia.
Oggi sarà a Tunisi una delegazione composta da rappresentanti ad alto livello dell’UER e delle grandi TV pubbliche che hanno contribuito alla realizzazione del piano, per incontrare il Primo Ministro tunisino ed i Presidenti della Televisione e della Radio.

La delegazione RAI sarà guidata dal Direttore delle Relazioni Istituzionali ed Internazionali, Marco Simeon, che sarà accompagnato dalla responsabile delle Relazioni Internazionali, Alessandra Paradisi.”

1 COMMENTO

  1. Probabilmente è il ringraziamento verso questo popolo per averci sovrapposto per anni e anni col loro tv 7tunisi la frequenza di Rai 1 con tutti i disturbi del caso il canale 06 analogico in Toscana

    Povera Italia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here