Dopo aver lanciato il televisore 3D con gli occhialetti, il Consumer Electronic Show, la kermesse mondiale dell’elettronica che si apre ufficialmente da domani a Las Vegas, ospita quest’anno il debutto del più grande e dei più piccoli schermi 3D senza i famigerati occhialetti, che a quanto pare non riscuotono totalmente il favore del pubblico. Alla vigilia dell’apertura del Ces, Toshiba ha infatti annunciato che entro il primo trimestre di quest’anno comincerà a vendere negli Usa il suo 55 pollici 3D senza occhialetti, dotato di una particolare tecnologia che in pratica ’segue lo sguardo dello spettatore’, usando delle lenti per dirigere la luce separata nei canali destro e sinistro in nove differenti angolazioni.

Questo consente che il televisore possa essere visto da punti e, soprattutto, spettatori differenti. Per di più si tratta di un 4K, ovvero di uno schermo con una risoluzione orizzontale di 4.000 pixel. Il colosso giapponese ha già messo in commercio in Germania e in Giappone dei modelli precedenti, ma con una risoluzione inferiore. E da MasterImage 3D arrivano invece due schermi 3D senza occhialetti da 4,3 e 10,1 pollici, indirizzati evidentemente a smartphone e tablet. La casa giapponese non ha reso noto i nomi dei suoi partner, promette però immagini molto nitide e brillanti, e soprattutto con un ampio angolo di visuale.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi qui il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.