“Essere scelti da piu’ di 5 milioni di famiglie italiane e’ un grande successo. E’ grazie all’eccellenza del team manageriale di Sky, se l’azienda ha continuato ad ottenere ottimi risultati, pur in un momento economico difficile, e vorrei ringraziare Tom Mockridge, che ha guidato Sky Italia dalla sua nascita, per il suo contributo. Sky e’ sempre stata un’azienda orientata al futuro e oggi e’ nelle condizioni migliori di sempre per proseguire nella propria crescita. Sono certo che, grazie alla leadership di Andrea Zappia, Sky Italia abbia davanti a se’ un grande futuro, che portera’ nuovi benefici e opportunita’ ai nostri clienti e a sempre piu’ professionisti e creativi italiani”. 

Lo ha dichiarato tramite una nota il presidente di Sky Italia, James Murdoch, commentando il superamento dei 5 milioni di abbonati, un numero che porta la platea di ascolti a oltre 15 mln di persone. 

Anche Andrea Zappia, a.d. di Sky Italia ha commentato il risultato, spiegando che “nel giorno in cui Sky ha superato le 5 milioni di famiglie abbonate, voglio ringraziare ciascuna di esse, rinnovando il nostro impegno ad innovare per esser sempre all’altezza della loro fiducia. Il nostro ringraziamento va anche alle oltre 15.000 persone che, direttamente e indirettamente, collaborano con Sky.

Abbiamo sempre guardato al futuro con l’obiettivo di migliorarci e continueremo a farlo cercando l’eccellenza in ogni cosa che facciamo per offrire ai nostri clienti un’esperienza televisiva unica, sia nei contenuti sia nell’innovazione tecnologica. Crediamo fortemente che questa strategia continuera’ a dare concretezza al nostro impegno e alla nostra responsabilita’ nei confronti dei nostri abbonati e portera’ sempre nuove famiglie a scegliere Sky. Il nostro sguardo e’ proiettato alle sfide che ci attendono in un contesto economico che, pur complesso, ci consente di guardare ai prossimi mesi e anni con ottimismo, sulla base dalla nostra convinzione che investendo in innovazione e creativita’ Sky possa continuare a crescere e contribuire positivamente allo sviluppo economico del nostro Paese”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here