Sky Italia: tutte le partite di Euro2016 in Super HD e nel 2017 al via il 4K HDR

Sky Italia investe da sempre in innovazione per garantire ai propri abbonati la migliore esperienza di visione, puntando su tecnologie che garantiscano un netto salto di qualità e che siano accessibili alla più ampia platea possibile. Per questo ha scelto di rendere ancora più intense le emozioni di Euro2016, offrendo per la prima volta un’intera competizione sportiva in Super HD – un’innovazione progettata e sviluppata in-house dalla stessa azienda coinvolgendo partner internazionali – prima di dare il via nel 2017 a trasmissioni in 4k con HDR.

Il Super HD offre immagini dai colori più vividi, dettagli più fedeli e una maggiore profondità, migliorando sensibilmente l’esperienza di visione su tutti gli schermi HD, di ogni dimensione, senza che sia necessario cambiare la propria TV. Grazie a questa tecnologia, tutte le 51 partite di UEFA Euro2016 saranno immediatamente visibili, con una qualità che supera quella dell’HD, a una platea allargata di abbonati: tutti i clienti iscritti a “extra”, abbonati a Sky da tre anni, con HD attivo e pacchetto Sport o Calcio.

Nell’ambito di un’intensa roadmap di innovazioni che nei prossimi mesi farà evolvere la customer experience di tutti i servizi e per tutti i clienti, Sky sta lavorando anche al lancio in Italia, nel 2017, del 4K con HDR (High Dynamic Range), una combinazione di tecnologie in grado di far fare un vero “salto di qualità” sugli schermi TV di ogni dimensione.

Solo associando la tecnologia HDR al 4K è infatti possibile ottenere un impatto realmente migliorativo sulle immagini, paragonabile a quanto avvenuto nel passaggio dalla definizione standard all’HD. L’HDR permette di migliorare la qualità di ogni singolo pixel, dando maggiore luminosità e nitidezza a tutta la gamma di colori, con un effetto immediatamente più realistico e un livello di dettaglio davvero inedito. Applicando questa tecnologia al maggior numero di pixel delle TV 4K, la “viewing experience” diventa quindi realmente rivoluzionaria, con un effetto percepibile da tutti gli spettatori e da tutte le distanze, anche su schermi di dimensioni inferiori ai 55’.

Massimo Bertolotti, Direttore Innovation & Multimedia Distribution di Sky Italia, ha dichiarato: “In occasione di Euro2016 abbiamo scelto di puntare sul Super HD, collaborando con diversi partner tecnologici internazionali per ottimizzarlo e adattarlo alla trasmissione live di decine di match nell’arco di diverse settimane. In questo modo, grazie a un’innovazione “made in Sky Italia”, siamo in grado di offrire ai nostri abbonati una qualità che supera quella dell’HD, senza chieder loro di cambiare la TV di casa. Parallelamente stiamo già lavorando allo sviluppo del 4K con HDR, una combinazione tecnologica sulla quale Sky ha scelto di investire per il futuro, perché è in grado di offrire un’evoluzione davvero sorprendente dell’esperienza di visione e presenta prospettive di crescita molto interessanti fra i consumatori italiani”.

 

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *