In attesa della fatidica data dello switch-off toscano, Adiconsum prosegue la campagna informativa sul digitale terrestre per rendere il passaggio meno problematico a tutti. Nonostante le numerose perplessità espresse dal Presidente Rossi, Adiconsum è convinta che se i cittadini avranno una giusta e corretta informazione sapranno affrontare e superare le eventuali difficoltà del passaggio al digitale.

Domani, 03/10/2011 Adiconsum sarà presente presso il Centro Commerciale i Gigli dove, dalle ore 10 alle ore 14, distribuirà materiale informativo sul passaggio dall’analogico al digitale terrestre.

I cittadini devono essere preparati, dice Grazia Simone, Segretario Generale Adiconsum Toscana, poiché avere le giuste informazioni consente un passaggio sereno e impedisce strumentalizzazioni”.

È per questo motivo che Adiconsum ha stilato un decalogo di consigli per poter affrontare serenamente il passaggio:

  1. Decoder: per poter effettuare il passaggio è necessario acquistare un decoder che è l’unico apparato che permette di ricevere la tv digitale. Questo può essere esterno o integrato nel televisore e deve essere collegato ad ogni televisore presente in casa.
  2. Nell’acquisto del decoder occorre prestare particolare attenzione alle caratteristiche dello stesso, accertandosi soprattutto che l’aggiornamento del decoder sia garantito e automatico e che la ricezione dei canali preveda sia la banda Vhf che l’Uhf.
  3. Agli abbonati TV residenti in Toscana di età pari o superiore a 65 anni (da compiersi entro il 31/12/2011), che abbiano dichiarato nel 2010 un reddito pari o inferiore a euro 10.000, è riconosciuto un contributo di 50 euro per l’acquisto o il noleggio di un apparato idoneo a consentire la ricezione di segnali televisivi in tecnica digitale.
  4. È consigliabile acquistare esclusivamente televisori con decoder HD integrato e compatibili con Cam+.
  5. Per le persone anziane è consigliabile dotarsi di un decoder al più presto al fine di potersi abituare più velocemente alle nuove funzionalità del digitale.
  6. Gli attuali impianti di antenna singoli sono idonei alla ricezione del digitale terrestre, non occorre quindi l’intervento dell’installatore. Tuttavia potrebbe essere necessario intervenire sull’impianto per migliorare la ricezione.
  7. Montaggio decoder: il montaggio comprende il collegamento, la regolazione e il collaudo con brevi spiegazioni d’uso.
  8. Tariffario dell’antennista: Le tariffe indicative per l’intervento ,compreso di IVA al 21% , per collegamento, regolazione e collaudo sono pari a 44 euro. L’intervento supplementare, che comprende il montaggio di più apparati è pari a 11 euro per ogni apparato, da aggiungere alla tariffa standard. Alle tariffe indicate NON viene applicato il “Diritto di chiamata”.
  9. Il preventivo su sopralluogo nel caso in cui viene eseguito il lavoro dall’impresa è GRATUITO. Il preventivo su sopralluogo, nel caso in cui il lavoro non viene effettuato, deve essere concordato preventivamente fra le parti.
  10. Per segnalare problematiche generiche ed ottenere maggiori informazioni scrivere a digitalechiaro@adiconsum.it oppure adiconsum.it dove è possibile reperire tutte le informazioni utili ai consumatori per realizzare un corretto switch off. Infine Adiconsum ha messo a disposizione degli utenti il gruppo facebook “Digitale Chiaro”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here