In esclusiva in chiaro su Cielo (DTT canale 26, Sky canale 126 e TivùSat canale 19) giovedì 15 maggio alle 23.00 andrà in onda una serata speciale targata VICE on SKY TG24: il nuovo modo di fare informazione nato dalla collaborazione tra Vice e Sky TG24, caratterizzato da un innovativo e non convenzionale linguaggio documentaristico. Con una prospettiva totalmente nuova Vice racconterà storie al limite e temi estremi, spesso non affrontati in tv: sia storie inedite incentrate sull’Italia, sia una selezione delle migliori produzioni Vice US da ogni angolo del mondo.

Con Il diavolo parla italiano si andrà a fondo sull’aumento della richiesta di esorcismi in Italia, un fenomeno controverso, sempre al limite tra spiritualità e malattia mentale. Secondo l’Associazione Psicologi Cattolici sono ben 500 mila le persone che ogni anno in Italia si rivolgono a preti esorcisti e i numeri, sono in netta crescita, tanto che la Curia di Milano  ha raddoppiato il numero dei preti esorcisti arrivando ad aprire un centralino per le emergenze.

Mentre con Venezia occupata l’attenzione si sposterà sugli oltre 2 milioni di case sfitte in Italia e il problema di migliaia di persone in cerca di un’abitazione, non dimenticando, a tal proposito, la manifestazione del 12 aprile scorso che ha sconvolto il centro di Roma. Per far fronte al problema in tutto il Paese sono nati movimenti e gruppi che hanno occupato illegalmente case e luoghi dove apparentemente il disagio sociale non sembrerebbe far parte del tessuto urbano. Questo è il caso di Venezia, dove opera l’Assemblea Sociale per la Casa. Inoltre, sempre il tema casa, è protagonista dell’episodio Le città fantasma cinesi,  che racconta l’esistenza in Cina di intere città di recentissima costruzione completamente disabitate, che rappresentano il risultato di una delle bolle immobiliari più disastrose dell’ultimo decennio.

E ancora, lo speciale Vice on SKY TG24, propone l’episodio dal titolo Elezioni mortali, che ci porterà nelle Filippine in periodo di campagna elettorale. Con oltre 12 mila omicidi politici nell’ultimo decennio, l’arcipelago dell’Oceano Pacifico attualmente è considerato uno dei paesi più pericolosi per chi vuole intraprendere la carriera politica.

skytg24hd

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here