#Fenomenivirali: su Cielo il ciclo di film quando il trash diventa cult

#Fenomenivirali: su Cielo il ciclo di film quando il trash diventa cult | Digitale terrestre: Dtti.it

Al via su Cielo (DTT canale 26, Sky canale 126 e TivùSat canale 19) dal 24 novembre in prima serata #fenomenivirali, il nuovo ed originale ciclo di film della domenica. Protagonisti assoluti saranno i più spettacolari B-Movie americani, pellicole snobbate dalla critica cinematografica ma diventate, grazie al popolo di internet e dei social network veri e propri cult e che Cielo – sempre attento alle nuove tendenze del momento – porta per la prima volta in Italia.

Grazie al passaparola generato dal web e al tam tam incessante di condivisioni, “like”, tweet e hashtag, questi film sono arrivati anche al grande pubblico, trasformando il trash in cult e conquistando spettatori in tutto il mondo.

Con il ciclo #fenomenivirali, quindi, preparatevi ad una grande abbuffata di effetti speciali rozzi e grossolani, a situazioni assurde e ad attori più o meno credibili, alcuni dei quali vi saranno familiari. Si passerà da avventure fuori dal comune, che vi spingeranno ai confini dell’universo Sci-Fi, a mondi abitati da animali mostruosi,  robot assassini, zombie famelici e da altre creature inquietanti. Inoltre, non mancheranno catastrofi naturali al limite dell’incredibile e scenari apocalittici.

Ad aprire il ciclo, domenica 24 novembre alle 21.00, sarà il film Batteldogs prodotto dalla “Asylum”, una delle case di produzione low budget più popolari negli USA in questo momento. Una giovane fotografa atterra all’aeroporto JFK infetta da una strana malattia. Mentre è in fila alla dogana, si trasforma improvvisamente in un lupo mannaro. Tutti quelli che morde e che non muoiono “si trasformano” a loro volta. Ben presto, tutta Manhattan viene messa in quarantena ed il “Virus” si diffonde a macchia d’olio, trasformando innocenti civili in feroci uomini-lupo. Neppure una esplosione nucleare può fermare il virus mostruoso, a meno che qualcuno non trovi una cura.

BATTLEDOGS_BackgroundArt

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *