Dal 7 Gennaio su Discovery World programmazione dedicata all’Olocauso, “Il mese della memoria”

Dal 7 Gennaio su Discovery World programmazione dedicata all'Olocauso, "Il mese della memoria" | Digitale terrestre: Dtti.it

A partire dal 6 gennaio, ogni venerdì dalle ore 21:00, DISCOVERY WORLD (Mediaset Premium), presenta una programmazione speciale dedicata all’Olocausto: “IL MESE DELLA MEMORIA” commemora la liberazione del campo di concentramento di Auschwitz avvenuta il 27 gennaio del 1945, quando le truppe sovietiche dell’Armata Rossa scoprirono il tristemente famoso luogo liberandone i pochi superstiti.

 

Il 6 gennaio dalle ore 21:00 “FASCISMO A COLORI” la drammatica ascesa e la violenta caduta del fascismo italiano rivivendo gli eventi del 1919-1946 attraverso vividi resoconti di diari e ricostruzioni drammatiche.

 

Il 13 gennaio alle ore 21:00 “LA BATTAGLIA PER LA PRESA DI VARSAVIA” la più grande operazione militare da parte del movimento della resistenza durante la Seconda Guerra Mondiale, in cui i Nazisti vennero sfidati da un esercito di bambini e civili. Alle ore 21.55 è la volta di “HISTORY FILES: DENTRO AL BUNKER DI HITLER” Nonostante i bombardamenti, il bunker di Hitler ancora esiste. Gli esperti utilizzano i piani e le mappe originali per cercare di riordinare ciò che appare assai complesso.

 

Il 20 gennaio alle ore 21.00, usando tecniche scientifiche all’avanguardia, esaminiamo la misteriosa scomparsa di numerosi nazisti dopo la fine delle Seconda Guerra Mondiale in “ENIGMI SOTTO INCHIESTA: NAZISTI IN FUGA”. Alle ore 21:55 un nuovo episodio di History Files dal titolo “A CACCIA DI NAZISTI”, che racconta l’evento storico ricostruendolo esattamente con un esame dettagliato di testimonianze archeologiche e di interviste a testimoni oculari.

 

Il 27 gennaio alle ore 21.00 “ATTENTATO A HITLER” ripercorre il complotto per uccidere Hitler nel luglio del 1944; cerchiamo di scoprire come sfuggì alla bomba e cosa sarebbe successo se il piano fosse riuscito.

Alle ore 21:55 seguiamo la biografa Carol Ann Lee in “CHI HA TRADITO ANNA FRANK?”: Anna Frank fu solo una delle vittime dell’Olocausto, ma il suo diario l’ha fatta conoscere a milioni di persone. Eppure un oscuro segreto della sua vita rimane irrisolto: chi mandò la Gestapo ad arrestare la sua famiglia?

 

Il 28 gennaio una maratona dalle ore 14:35 alle 18:15 riproporrà gli appuntamenti settimanali del venerdì sera.

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *