Ogni occasione è buona su Fine Living – il canale di lifestyle trasmesso al numero 49 del digitale terrestre – per sistemare, recuperare e fare un grande affare. Quattro programmi in arrivo vi racconteranno come riuscirci al meglio.

Per salvare e sistemare i peggiori locali d’America torna Willie Degel con la nuova stagione di Ristoranti allo Sbando (Restaurant Stakeoutda sabato 7 novembre alle 20.10). Willie non si lascerà fermare da nessuno e, grazie alla sua esperienza nel settore, riuscirà a risolvere problemi di ogni tipo: convincere uno chef in crisi a non mollare il suo posto di lavoro, istruire uno staff poco professionale e non adeguato, aiutare la proprietaria di un locale brava in cucina, ma completamente impreparata nel gestire il suo ristorante.

Anche Charles Sliles, con la nuova stagione di Spie al ristorante (Mystery Dinersda sabato 14 novembre alle 21.10), scenderà in capo per scovare i dipendenti più disonesti o semplicemente distratti. E, come nelle migliori spy story, non mancheranno incredibili colpi di scena.

Il team del Black Dog Salvage – capitanato dalla strana coppia formata da Robert Kulp e Mike Whiteside – ritorna in grande stile con la seconda stagione in prima tv assoluta de I Boss del Recupero (Salvage Dawgsda mercoledì 25 novembre alle 22.00). Come di consueto i due non hanno perso il fiuto per i grandi affari: da una baita sul lago Smith Mountain in Virginia recupereranno un legno pregiato, che verrà riutilizzato per realizzare un meraviglioso letto a baldacchino, da mettere in vendita nel loro negozio. Per non parlare poi del vecchio organo a canne recuperato in un’ex Chiesa Battista.

Infine, spazio ai nuovi episodi di Affari in Valigia (Baggage Battlesda martedì 17 novembre alle 21.10) con Billy Leroy, Mark Meyer e la coppia Laurence e Sally Martin che, asta dopo asta, porteranno a casa veri e propri tesori ed oggetti a dir poco eccentrici. Ad affiancarli in questa stagione anche un ospite misterioso della prima trilogia di Star Wars che li aiuterà ad accaparrarsi degli articoli… intergalattici!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here