L’accordo tra RAI e FIT per gli Internazionali BNL d’Italia limitava gli spazi di manovra della TV pubblica, che si è anche impegnata a non danneggiare l’immagine della FIT e del torneo. Un po’ di sfortuna per la copertura di Italia 1, dove abbiamo ascoltato Palmieri e non Pistolesi. Nizza e Strasburgo su SuperTennis, Bruxelles su Eurosport e World Team Cup sui canali tedeschi.

Nella sua conferenza stampa romana, parlando di SuperTennis, Angelo Binaghi ha ringraziato la RAI, definendola un partner fondamentale per la creazione del canale. “Ci ha aiutati a costruirlo, e senza il suo apporto non saremmo mai riusciti a realizzarlo”. Tra le varie cose, in effetti, l’archivio della TV di stato ha consentito di tirare fuori diversi match d’epoca, preziosissimi per il palinsesto. Anche alla luce di questo, è interessante dare un’occhiata all’accordo stipulato tra FIT e la stessa RAI per il torneo di Roma. Un accordo pieno di restrizioni che francamente lasciano perplessi, se non altro per il buon rapporto che intercorre tra le parti. Vediamo i dettagli.
Non avendo la RAI alcun diritto per la trasmissione degli incontri (i quali appartenevano a SuperTennis, Sky, Italia 1 ed Eurosport), la FIT ha ceduto in via non esclusiva alla RAI la possibilità di effettuare riprese, con propria telecamera, all’interno del Foro Italico durante il torneo. Tutto ok? Certo, non fosse per alcune limitazioni. La RAI non ha potuto effettuare riprese;
– Dei vari match e delle fasi antecedenti e successive agli stessi
– Nella zona dell’Area Tecnica (quella riservata agli uffici organizzativi)
– Nell’area giocatori (ristorante e players lounge)
– Delle fasi di allenamento
In caso di inadempienza, sarebbe entrato in vigore l’articolo 1455 del codice civile, che avrebbe permesso alla FIT di risolvere l’accordo.
Allo stesso tempo, la RAI si è impegnata a trasmettere le riprese effettuate solo nei notiziari sportivi e tramite il sito www.rai.it, obbligandosi a non diffonderle mediante altri mezzi e a non cederle ad altri senza l’autorizzazione scritta della FIT. Nell’ultimo punto, la RAI si è anche obbligata a “non utilizzare le riprese per finalità che possano danneggiare l’immagine della FIT e/o della manifestazione”.

Detto che si tratta di un accordo perfettamente legittimo e sottoscritto da entrambe le parti, ci si domanda cosa potessero effettivamente fare gli operatori RAI all’interno del Foro Italico. Raccogliere qualche intervista? effettuare riprese all’interno del Foro, degli stand commerciali e dei campi (ma solo quando non c’erano giocatori nei paraggi)? Adesso: è pacifico che la RAI, non più detentrice dei primi diritti da anni, non avrebbe fornito chissà quale servizio per gli Internazionali. Eppure, in qualità di servizio pubblico (e in virtù degli ottimi rapporti con la FIT) avrebbe forse meritato un trattamento più vantaggioso.

A proposito di TV in chiaro, la trasmissione di Italia 1 non è stata particolarmente fortunata. La formula del combined ha ridotto a 3 le giornate televisive (contro le quattro dell’anno scorso), che sarebbero state due se la Schiavone non avesse raggiunto i quarti. Sono andati in diretta soltanto match femminili (Schiavone-Stosur, Sharapova-Wozniacki e Sharapova-Stosur), mentre due match maschili (Djokovic-Murray e Djokovic-Nadal) sono andati in differita in tarda serata. Gli appassionati ci sono rimasti male soprattutto per la mancata diretta della finale maschile: il palinsesto di Italia 1 prevedeva tennis solo fino alle 18.28: il ritardo per pioggia ha fatto slittare la finale femminile (trasmessa live), così quella maschile si è scontrata con i palinsesti (rigidi, a volte un filo ottusi) della TV generalista. E così gli appassionati sono rimasti a bocca asciutta. A proposito di Italia 1: al Foro Italico, nella saletta conferenze, mentre i giornalisti aspettavano l’arrivo di un protagonista, i giornalisti di Mediaset hanno rivelato apertamente che mentre l’azienda aveva indicato in Claudio Pistolesi la voce tecnica accanto al bordocampista Daniele Garbo, la Federazione ha spinto affinchè la scelta ricadesse su Sergio Palmieri, direttore del torneo. Fino al 2007, il coach romano era la spalla tecnica del telecronista, poi al suo posto era stato messo Corrado Barazzutti.

Nel frattempo il sito della FIT informa che SuperTennis ha superato i propri record di audience proprio nella giornata di domenica, quando ha collezionato un ascolto medio di 15.549 utenti nell’arco delle 24 ore e una punta di oltre 100.000 durante Sharapova-Stosur. La ragione di questi ascolti, oltre che nell’indubbio valore della manifestazione (e dalla presenza in finale della Sharapova), risiede nella reperibilità del canale sul digitale terrestre. Il numero dei potenziali spettatori è notevolmente aumentato, e in proporzione è accaduto lo stesso con gli ascoltatori reali.

Manca meno una settimana al Roland Garros, ma non soffriremo di astinenza: il circuito ATP propone la tappa di Nizza e la World Team Cup. Il primo andrà su SuperTennis, la seconda sui canali tedeschi in chiaro. Il canale della FIT trasmetterà anche il piccolo torneo di Strasburgo, mentre Eurosport seguirà il neonato WTA di Bruxelles. Ci sarà spazio anche per il tennis giovanile, con gli importanti eventi di Santa Croce sull’Arno e le fasi finali del Trofeo Bonfiglio. Senza contare l’esibizione di Parigi, in onda su Eurosport 2.

WORLD TEAM CUP
Fa quasi effetto non chiamarla più “Arag World Team Cup”, dal nome dello storico sponsor. La storica Coppa delle Nazioni stava per morire, poi è arrivato il salvifico intervento di Power Horse. La bella novità dell’edizione 2011 è l’esistenza di una Web-TV dove sono previsti, previa registrazione gratuite, dirette e contenuti esclusivi. Ad ogni modo entrambi i campi saranno coperti dalle telecamere e saranno ben 36 i match visibili in televisione o in straming, anche grazie alla copertura delle agenzie di scommesse. La copertura TV, come tradizione, sarà equamente divisa tra WDR e Sport 1, emittenti tedesche entrambe ricevibili in chiaro su Astra. Sport 1 (Freq: 12.480 Pol. V SR 27.500 Fec ¾) è ben nota agli appassionati, mentre WDR “torna in auge” solo per questo torneo. Il canale ha ben 11 versioni regionali, spalmate tra due frequenze: 12.422 Pol. H SR 27.500 Fec ¾ e 12.604 Pol. H SR 22.000 Fec 5/6. Su ciascuna di esse si potrà seguire la World Team Cup. La copertura avrebbe dovuto scattare già domenica 15, ma il palinsesto di WDR è stato occupato dalla festa-scudetto del Borussia Dortmund, campione della Bundesliga 2010-2011. Ecco la programmazione completa

Lunedì 16 maggio
WDR – Diretta dalle 13 alle 16
Sport 1 – Diretta dalle 16 alle 17.30

Martedì 17 maggio
WDR – Diretta dalle 13 alle 16
Sport 1 – Diretta dalle 16 alle 18

Mercoledì 18 maggio
WDR – Diretta dalle 13 alle 16
Sport 1 – Diretta dalle 16 alle 17.55

Giovedì 19 maggio
WDR – Diretta dalle 13 alle 16
Sport 1 – Diretta dalle 16 alle 18

Venerdì 20 maggio
WDR – Diretta dalle 13 alle 16
Sport 1 – Diretta dalle 16.05 alle 18

Sabato 21 maggio
Finale in DIRETTA alle 12.05 (fino alle 17.20)
Sport 1 – Differita dalle 20 alle 21

Come detto, per lo streaming ci sarà ampia scelta. Oltre a quello di Betfair e Bet365 e alla web-tv del torneo, anche gli abbonati a www.tennistv.com potranno seguire la World Team Cup. Il costo dell’abbonamento, come detto più volte, è di 14.99€ per un passo di un mese.

ATP NIZZA
La seconda edizione di questo torneo, che lo scorso anno ha preso il posto di Portschach, è prodotta dai francesi di Sport+, canale irrimediabilmente criptato su Astra a 19.2° est. La copertura scatterà martedì alle 13.55, orario d’inizio “fisso” a parte i quarti di giovedì, previsti a partire dalle 11. Per l’Italia i diritti appartengono a SuperTennis, che trasmetterà in diretta le ultime tre giornate. Tabellone a 28 giocatori, impegnati tre italiani: Filippo Volandri (impegnato già domenica contro Dolgopolov), Andreas Seppi (contro Roger Vasselin) e Fabio Fognini (opposto alla wild card Ernests Gulbis).

Giovedì 19 maggio
SuperTennis – Due quarti in diretta alle 15
SuperTennis – Due quarti in differita a mezznotte

Venerdì 20 maggio
SuperTennis – Semifinali in DIRETTA alle 14
SuperTennis – Semifinali in differita alle 23

Sabato 21 maggio
SuperTennis – Finale in DIRETTA alle 14
SuperTennis – Finale in differita alle 23

Non mancherà lo streaming delle agenzie di scommesse, Betfair e Bet365. Leggendo i palinsesti, il primo passaggio è previsto addirittura lunedì alle 11 del mattino. Nizza è uno dei pochissimi tornei del circuito ATP (7 su 62) a non godere dello streaming ufficiale di www.tennistv.com.

WTA STRASBURGO
Tradizionale tappa di avvicinamento al Roland Garros, nota per le tre vittorie consecutive di Silvia Farina, sarà trasmessa dai francesi di Ma Chaine Sport, canale presente in tre posizioni satellitari (anche su Hotbird) ma tutte oscurate. Diretta soltanto per le ultime tre giornate. Andrà meglio in Italia, poiché SuperTennis si collegherà già mercoledì per gli ottavi, anche se per lasciare spazio a Nizza non trasmetterà in diretta né semifinali né finale.

Mercoledì 18 maggio
SuperTennis – Diretta dalle 11 alle 17
SuperTennis – Differita dalle 18 alle 19.45, dalle 21 alle 22.45 e da mezzanotte alle 2

Giovedì 19 maggio
SuperTennis – Due quarti (?) in diretta dalle 15 alle 19
Ma Chaine Sport – Diretta dalle 15.30 alle 19
SuperTennis – Differita dalle 20 alle 22.45

Venerdì 20 maggio
SuperTennis – Differita dalle 5 alle 13
Ma Chaine Sport – Semifinali in DIRETTA alle 14
SuperTennis – Prima semifinale in differita alle 18
SuperTennis – Seconda semifinale in differita alle 20

Sabato 21 maggio
SuperTennis – Semifinali in differita alle 7
Ma Chaine Sport – Finale in DIRETTA alle 14
SuperTennis – Finale in differita alle 16

SuperTennis proporrà anche altre due repliche della finale, entrambe domenica. La prima alle 11, la seconda alle 23. Capitolo streaming: copertura integrale di Betfair e Bet365: questi gli orari di inizio collegamento: lunedì alle 13, martedì e mercoledì alle 11, giovedì alle 13.30, venerdì e sabato alle 14.

WTA BRUXELLES
Che sfortuna per i belgi: tornano ad avere un torneo WTA dopo la morte di Anversa (dove nel 2008 andò in finale la nostra Karin Knapp), ma devono patire il ritiro della Henin e l’assenza della Clijsters. A fare gli “onori di casa” ci sarà dunque solo Yanina Wickmayer, ma sono iscritte diverse ottime giocatrici tra cui Wozniacki, Zvonareva, Schiavone e Jankovic. Il torneo andrà su Eurosport sin dal secondo giorno. La copertura sarà buona, ma la prima semifinale non dovrebbe andare in diretta.

Martedì 17 maggio
Eurosport – Diretta dalle 14 alle 17.30
Eurosport 2 – Diretta dalle 17.30 alle 19.45
Eurosport 2 – Differita dalle 22.30 alle 24

Mercoledì 18 maggio
Eurosport 2 – Differita dalle 10 alle 11
Eurosport – Differita dalle 11.30 alle 13.30
Eurosport 2 – Diretta dalle 15.30 alle 17.30
Eurosport – Diretta dalle 17.30 alle 19.45

Giovedì 19 maggio
Eurosport – Differita dalle 11.30 alle 13.30
Eurosport – Diretta dalle 15.30 alle 17.30
Eurosport 2 – Diretta dalle 17.30 alle 19.45

Venerdì 20 maggio
Eurosport – Differita dalle 11.15 alle 12.30
Eurosport 2 – Seconda semifinale in DIRETTA alle 15.30
Eurosport – Prima semifinale (?) in differita alle 17.30

Sabato 21 maggio
Eurosport – Differita dalle 12 alle 13
Eurosport 2 – Finale in DIRETTA alle 15
Eurosport – Finale in differita alle 17.30

ESIBIZIONE GUINOT – MARY COHR
Terza edizione di questo mini-torneo di avvicinamento al Roland Garros. Sarebbe (anzi, è) una delle tante esibizioni buone soprattutto per i portafogli dei giocatori, non fosse che godrà di una buona copertura su Eurosport. Il torneo è prevede sei incontri, due al giorno, da mercoledì a venerdì. Da una parte il team “Guinot”, dall’altra quello “Mary Cohr”. Mercoledì si giocheranno Tsonga-Wawrinka e Chardy-Monfils, giovedì Djokovic-Hewitt e Llodra-Murray, si chiuderà venerdì con Nishikori-Simon e Verdasco-Gasquet. Ecco cosa potremo vedere.

Mercoledì 18 maggio
Eurosport 2 – Tsonga-Wawrinka in diretta alle 13
Eurosport 2 – Differita dalle 18.30 alle 20

Giovedì 19 maggio
Eurosport 2 – Differita dalle 10 alle 11 e dalle 23 alle 24
Eurosport – Djokovic-Hewitt in diretta alle 13

Venerdì 20 maggio
Eurosport 2 – Differita dalle 10 alle 11, dalle 17.30 alle 18.30 e dalle 22.30 alle 24
Eurosport – Nishikori-Simon in diretta alle 13

UNDER 18 SANTA CROCE SULL’ARNO
L’importante torneo Under 18 appena terminato sui campi toscani vivrà un’appendice televisiva su SuperTennis. Finale maschile e finale femminile andranno in onda in settimana, ma non si conoscono ancora gli orari di trasmissione.

TROFEO BONFIGLIO
Al contrario, si conosce già la copertura per il Trofeo Bonfiglio, uno dei più importanti del mondo (al pari di Santa Croce) a livello Under 18. Andranno in onda semifinali e finali.

Sabato 21 maggio
SuperTennis – Diretta dalle 11 alle 14
SuperTennis – Differita dalle 18 alle 19.45 e dalle 20 alle 22.45
SuperTennis – Semifinali in differita dall’1 alle 9 del giorno successivo

Domenica 22 maggio
SuperTennis – Finali in DIRETTA alle 13
SuperTennis – Differita dalle 20 alle 22.45

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here