IRIS festeggia i 75 anni di Giancarlo Giannini con una mini-maratona

Dal 13 Giugno IRIS si rinnova, nuovo logo e palinsesto; esordio con Gianni Minà | Digitale terrestre: Dtti.it

Il suo nome è legato alla generazione dei grandi del cinema italiano, categoria nella quale Giancarlo Giannini  ha un posto in prima fila. E martedì 1° agosto, l’attore, regista, doppiatore e produttore napoletano compie 75 anni.

Iris omaggia l’artista con Giannini75, mini-maratona di oltre dieci ore in onda dalle ore 19.00 con cinque titoli di culto che hanno reso celebre nel mondo l’eclettico attore napoletano. Film che valgono un’intera carriera e che fanno parte a pieno titolo del costume italiano.

Tre opere lo vedono recitare per Lina Wertmüller, con cui ha formato un sodalizio decennale: Mimì metallurgico ferito nell’onorePasqualino Settebellezze e Film d’amore e d’anarchia-Ovvero “Stamattina alle 10 in via dei Fiori nella nota casa di tolleranza…”.

Inoltre, la rassegna prevede anche Sessomatto, film ad episodi di Dino Risi; e L’innocente, tratto dall’omonimo romanzo di Gabriele D’Annunzio ed ultimo lavoro di Luchino Visconti.

 

Di seguito, il dettaglio di Giannini75:

 

ore 19.00:  Mimì metallurgico ferito nell’onore

Film del 1972 diretto da Lina Wertmüller, con Mariangela Melato e Agostina Belli. Presentato al Festival di Cannes. Vincitore di un David di Donatello come Miglior attore protagonista per Giannini e di un David speciale per la Melato.

 

ore 21.00: Sessomatto

Film del 1973 diretto da Dino Risi, con Laura Antonelli e Paola Borboni. Nove episodi per esplorare il tema del sesso “bizzarro”, accompagnati dalle musiche di Armando Trovajoli.

 

ore 23.20: Pasqualino Settebellezze

Film del 1976 diretto da Lina Wertmüller con quattro nomination agli Oscar: Miglior Regia, Miglior Film Straniero, Miglior Attore Protagonista e Migliore Sceneggiatura Originale (e una candidatura ai Golden Globes come Miglior Film Straniero).

 

ore 01.30: L’innocente

Film del 1976 diretto da Luchino Visconti, con Laura Antonelli e Massimo Girotti. Presentato (postumo) al Festival di Cannes.

 

ore 03.30: Film d’amore e d’anarchia-Ovvero “Stamattina alle 10 in via dei Fiori nella nota casa di tolleranza…”

Film del 1973 diretto da Lina Wertmüller, con Mariangela Melato ed Eros Pagni. Presentato al Festival di Cannes, dove Giancarlo Giannini vinse il premio per la Miglior interpretazione maschile.

 

 

 

Cologno Monzese, 31 luglio 2017

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *