Lunedì 28 novembre dopo L’Infedele di Gad Lerner, la rete di Telecom Italia Media propone in esclusiva Sorelle di Zaynab, documentario dedicato al particolare percorso che le donne egiziane hanno affrontato negli ultimi anni, irto di difficoltà, sacrifici e novità, a partire dalle dimissioni del Presidente Mubarak.

La Zaynab citata nel titolo del reportage è Zaynab al-Ghazali, nota attivista egiziana dei Fratelli Musulmani e creatrice con Hasan Al-Banna del movimento delle donne musulmane egiziane. Oggi è un modello per tutte le donne appartenenti al movimento dei Fratelli Musulmani, anche per le donne egiziane residenti in Italia che ritornano regolarmente in patria. Attraverso gli occhi di Asmaa si ripercorrono le tappe che hanno visto protagoniste le donne all’interno del movimento, grazie alle volontarie per beneficenza Iman e Azza, alle studentesse di Al Azhar Esraa, Mariam e Gehad, all’avvocato costituzionalista e allieva di Zaynab Hoda. Altro incontro importante è quello con il candidato Mohsen, personaggio vicino a Zaynab che ha recuperato importanti materiali d’archivio sulle sue attività.

Sorelle di Zaynab disegna un profilo delle donne egiziane; è un viaggio particolare attorno ai temi della militanza politica e al crescente attivismo su Internet che ha visto sempre più partecipi “sorelle” di soli 18 anni. Inoltre, attenzione sul lavoro delle donne nelle associazioni caritatevoli e sulla loro vita quotidiana e familiare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here