Prosegue, su laeffe (canale 50 DTT e tivùsat, 139 di Sky), la rassegna cinematograficalaeffeFilmFestival con un programma ricco di storie e di personaggi per un agosto a tutto cinema. Il lunedì è dedicato agli uomini alle prese con la loro storia, che a volte diventa quella di tutti. Il primo appuntamento è per lunedì 4 agosto, ore 21.10, con The Gatekeepers – I guardiani di Israele, film di grande attualità che sviluppa una riflessione sul pluri-decennale conflitto tra Israele e Palestina. Il regista israeliano Dror Moreh, che ha esordito con il film-inchiesta Sharon, intervista sei tra gli ex-capi delloShin Bet, il servizio segreto israeliano deputato alla prevenzione di atti di terrorismo, che agisce eliminando in anticipo i principali sospettati.

Il documentario analizza la complessa vicenda israeliana, mettendo in primo piano le testimonianze di questi uomini che hanno contribuito a scrivere la storia dello Stato di Israele. Le parole dei sei protagonisti suonano insieme come una confessione e come un monito per il loro Paese.

Il film ha ricevuto una nomination come miglior documentario ai Premi Oscar 2013. Il ciclo con la storia e il grande cinema del lunedì prosegue per tutto il mese con titoli come:Conspirancy – Le origini della Shoah (11 agosto), cronistoria della famigerata riunione indetta da Hitler, nell’inverno del 1942, durante la quale venne pianificato lo sterminio degli ebrei; Bobby Fischer, il re degli scacchi (18 agosto), opera di Liz Garbus che narra la vicenda di Bobby Fisher che, nel 1972 a soli 29 anni e in piena Guerra Fredda, divenne campione del mondo degli scacchi battendo il russo Boris Spasskij; Tim Hetherington: dalla linea del fronte (25 agosto), film dove Sebastian Junger (La tempesta perfetta) ripercorre il lavoro dell’amico fotografo sui campi di battaglia per svelarne il singolare talento ed indagare l’essere umano nascosto dietro l’obiettivo. laeffe_The_Gatekeepers - I guardiani di Israele

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here