Sette giallisti per sette città. Dal 14 maggio parte su Premium Crime il viaggio in 7 tappe “Sul Luogo Del Delitto”, ogni mercoledì alle ore 22. Il nuovo programma accende i riflettori su 7 città raccontate on the road dagli scrittori-giallisti che vi hanno ambientato i loro delitti cartacei.

“Solo un territorio profondamente amato può essere raccontato, anche se racconti il peggio, anche se racconti le storie criminali comunque il territorio resta il tuo territorio”, così Massimo Carlotto esordisce nella prima puntata del programma raccontando la sua bella e pericolosa Padova. Attraverso citazioni prese da alcuni dei suoi più celebri romanzi (come “Cocaina” e “Morte di un confidente”), lo scrittore rivela i lati più nascosti delle città e della criminalità italiana: “Padova è una citta dove sono arrivate le mafie perche la criminalità vuole fare affari, affari puliti, vuole trasformare il denaro sporco in denaro pulito e l’unico modo è entrare negli appalti, investire nelle aziende”.

Partendo da Padova con Massimo Carlotto(14 Maggio) inizierà un viaggio che ci porterà lungo tutto lo Stivale: 21 Maggio-Gianni Biondillo (Quarto Oggiaro, Milano); 28 Maggio-Gianrico Carofiglio (Bari); 4 Giugno-Marilù Oliva(Bologna); 11 Giugno-Marco Malvaldi (provincia di Pisa); 18 Giugno-Paolo Roversi (Bassa padana, tra Reggio Emilia e Mantova); 25 Giugno-Maurizio De Giovanni (Napoli).

Le puntate (della durata di circa 10 minuti l’una), caratterizzate da un taglio quasi cinematografico, mostrano il legame degli scrittori con le proprie terre, zone che nessuno meglio di loro conosce, attraverso i vicoli e le strade spesso anonime che attraverso i romanzi assumono una luce diversa, ambigua, ora tetra ora senza uscita. Come spiega Biondillo: “Non so raccontare nulla di quello che non conosco, racconto solo quello che so, che ho visto con i miei occhi”.

Il programma sarà declinato anche sul web: sul sito www.quimediaset.it il giorno prima di ogni puntata verranno caricate le anteprime/pillole sugli autori e i loro romanzi. Un invito alla lettura quanto mai opportuno, in vista della fine della primavera e l’inizio dell’estate, quando si vedono le prime  segnalazioni sui gialli da portare sotto l’ombrellone.

CARLOTTO_2

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here