Studio Universal presenta: Omaggio a Tom Cruise

Studio Universal presenta: Omaggio a Tom Cruise | Digitale terrestre: Dtti.it

Più di 30 film, 50 nominations e 37 vittorie tra cui 3 Golden Globes. Per lui non è stata una missione impossibile. In occasione dell’uscita in Italia del suo ultimo film, “Oblivion”, il fanta-kolossal di Joseph Kosinski (“Tron Legacy”), Studio Universal (Mediaset Premium sul DTT) omaggia Tom Cruise con una rassegna a lui dedicata.

L’appuntamento è ogni martedì alle 21.15.

Vanilla Sky

 

Titoli in ordine di trasmissione:

 

  • ·         2/ 4     Giorni di tuono (1990, Tony Scott)
  • ·         9/4      Cuori ribelli (1992, Ron Howard)
  • ·         16/4    Jerry Maguire (1996, Cameron Crowe)
  • ·         23/4    Vanilla Sky (2001, Cameron Crowe)
  • ·         30/4    Minority Report (2002, Steven Spielberg)

 

Tom Cruise – La rassegna

La rassegna parte con “Giorni di tuono” (1990) diretto dal fratello di Ridley, Tony Scott, che vede T. Cruise protagonista di un film incentrato sulle corse automobilistiche. Parte del cast anche Nicole Kidman (suo primo film ad Hollywood) e Robert Duvall.

Il ciclo prosegue con “Cuori ribelli” (1992) dove torna la coppia Cruis-Kidman nella pellicola di Ron Howard che vede Shannon, signorina di buona famiglia, e Joseph, rozzo attaccabrighe irlandese, partire alla fine dell’800 per Boston verso il sogno americano.

Si passa poi a “Jerry Maguire” (1996). Cameron Crowe dirige Tom Cruise nella parte di un rampante procuratore sportivo che scopre che il successo non è tutto e decide di ricominciare da capo. Nel cast Renée Zellweger e Cuba Gooding Jr. Il Film ottiene un Premio Oscar® per il Miglior attore non protagonista (C. Gooding Jr) e 4 nomination tra cui Miglior film, Migliore sceneggiatura e Miglior attore protagonista (Tom Cruise).

A seguire, “Vanilla Sky” (2001). Scritto dal regista Cameron Crowe sulla base di “Apri gli occhi” (1997) di A. Amenábar questo thriller onirico vede Cruise nella parte di un miliardario newyorkese che rimane sfigurato e traumatizzato durante un incidente d’auto, affiancato da Cameron Diaz e Penélope Cruz.

Il ciclo si chiude con “Minority Report”, diretto nel 2002 da Steven Spielberg. Washington anno 2054: John Anderton (Tom Cruise) è il comandante della Pre-Crimine, una sezione investigativa speciale che permette di prevenire gli omicidi e punire i colpevoli prima ancora che il crimine venga commesso. Nel cast: C. Farrell e S. Morton.

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *