Rai 1: sfide tra campioni al gala di tango | Digitale terrestre: Dtti.it

Mercoledì 20 luglio alle 23.00 su Rai1, l’appuntamento è con “Gala Tango“, lo spettacolo delle finali del secondo Campionato Europeo di Tango Argentino, che ha decretato le coppie vincitrici delle due categorie di Tango Salon e Tango Escenario. Conducono la serata Max Pisu e Sonia Belforte. Il Campionato ha registrato ampio consenso tra i ballerini e gli appassionati di Tango di tutta Europa, contando la partecipazione di 130 coppie provenienti da Russia, Ungheria, Belgio, Italia, Francia, Svezia, Portogallo, Spagna, Grecia e molti altri ancora.

L’anima europea dell’evento è testimoniata anche dalla nazionalità delle coppie vincitrici, Gabriel Marino e Elli Karadimou – rappresentanti della Grecia – per la categoria di Tango Escenario e Fernando Silva e Alexandra Baldaque, rappresentanti della Spagna, per la categoria di Tango Salon.  Nel corso della serata, testimonianze, curiosità, backstage e performance extemporanee e approfondimenti sulla realtà culturale del tango, la sua storia ed il simbolismo delle sue movenze. Protagonista d’eccezione: Juan Carlos Copes, il più grande ballerino di Tango vivente, che ha contribuito all’espansione del tango nel mondo, ballando con Liza Minelli ed esibendosi davanti a personalità mondiali quali i Kennedy, che ha ricevuto un omaggio speciale alla carriera e ha emozionato il pubblico, ballando con la figlia Johana, sulle note della Orquesta Tipica Alfredo Marcucci.

1 COMMENTO

  1. Bellissime coreografie di tango!!!
    Ma le riprese sono pessime!!!! Neanche un dilettante principiante cameramen di 5 anni farebbe di peggio!!!!Non si può tagliare le figure a metà!!!!! E’ come se facessimo le statuine del Duomo di Milano e della torre di Pisa solo da metà in giù o da metà in su. Avrebbe senso? Oppure come se trasmettessero un film con mezza inquadratura.. O la Gioconda..esponiamola a metà… tanto…
    Peccato davvero perchè ti viene il nervoso!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here