La prime serate di venerdì 11 e sabato 12 novembre si aprono su Rai Premium con la miniserie in due puntateCaravaggio, diretta da Angelo Longoni. Protagonista l’affascinante Alessio Boniche veste appunto i panni di Michelangelo Merisi, uno dei geni della pittura del Seicento italiano. Oltre ad Alessio Boni, nel cast ci sono oltre 90 attori italiani, francesi, spagnoli e tedeschi e in particolare Elena Sofia Ricci, nel ruolo della Marchesa Costanza Colonna e  Jordi Mollà (già visto ne La Mala Educación), nei panni del Cardinal del Monte.

Michelangelo Merisi nasce a Caravaggio, in una famiglia che lavora per i Colonna, potentissima famiglia milanese. Già a sei anni Michele promette eterno amore e fedeltà a Costanza Colonna, di poco più grande di lui, che a sua volta non mancherà di proteggerlo e favorirlo per il resto dei suoi giorni. A dodici anni Michele viene mandato a studiare nella bottega di Peterzano, a Milano, dove impara la tecnica del colore e l’amore per le sacre scritture in un regime di disciplina ferrea.
Crescendo Michele entrerà in contatto con Martelli, il Cavaliere dirimpettaio, con cui sviluppa la familiarità nell’uso delle armi. A venti anni, dopo la morte della madre, niente più lo lega a Milano e, dopo essersi finalmente rifatto di tutti i soprusi e le violenze subite da Peterzano, parte alla volta di Roma. Dopo una lunga serie di rifiuti dai vari mastri bottegai e un periodo di stenti e malattia – dove sviluppa un’amicizia che durerà per tutta la vita con Mario Minniti, riesce finalmente ad entrare nella bottega di D’Arpino. Nel frattempo inizia anche a crearsi i primi nemici nelle osterie per il suo temperamento esuberante.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here