Sabato 14 Gennaio l’incontro tra Mario Monti e Papa Benedetto XVI orario e diretta streaming

Sabato 14 Gennaio l'incontro tra Mario Monti e Papa Benedetto XVI orario e diretta streaming | Digitale terrestre: Dtti.it

La sala stampa vaticana ha confermato che  sabato 14 gennaio 2012 il Presidente del ConsiglioMario Monti sarà ricevuto in udienza da Papa Benedetto XVI. Per i due non si tratta del primo incontro, infatti il 18 novembre si erano incrociati pochi minuti all’aeroporto di Fiumicino quando il Premier andò a salutare il Papa in partenza per il Benin, anche se il colloquio informale durò solo pochi istanti.

Questa volta l’incontro sarà ufficiale anche se non si sa di preciso che temi verranno affrontati dal Presidente Monti visto le polemiche che stanno sorgendo in questi giorni. Anche per il Papa non si tratta di un periodo particolarmente felice, infatti emergono di giorno in giorno storie raccapriccianti di preti pedofili e oggi stesso il capo della Chiesa durante il tradizionale discorso agli ambasciatori ha fatto una panoramica sui problemi del mondo passando dalla crisi economica mondiale fino ad arrivare alla libertà religiosa intesa come diritto umano inviolabile.

Benedetto XVI in quest’occasione ha riferito che la crisi disorienta sia i paesi economicamente più avanzati e quelli in via di sviluppo, dove i giovani sono frustrati nelle loro aspirazioni e non riescono a vedere un futuro sereno per loro e la propria famiglia. Tra i temi trattati il Papa ha espresso grande preoccupazione anche per tutte le popolazioni dove continuano ad esserci tensioni e violenze come la Siria, la Terra Santa e l’Iraq, infatti ha chiesto alla comunità internazionale di organizzare qualche iniziativa per promuovere la pace, nel rispetto dei diritti di ogni parte.

Sabato 14 gennaio su Rai1, a cura del TG1 verrà trasmessa, dalle 10.55 alle 12.00 la diretta dell’incontro ufficiale del Presidente del Consiglio Mario Monti con Papa Benedetto XVI.

Per seguire l’evento in streaming clicca qui.



Fonte : AciclicoMagazine

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *