Arriva su Sky Atlantic HD in contemporanea USA “VINYL”

Arriva in Italia in contemporanea con gli Stati Uniti l’attesa serie tv VINYL che porta con sé la firma un mito del mondo del cinema come Martin Scorsese,  della musica come Mick Jagger, e quella di un genio della scrittura televisiva e cinematografica come Terence Winter già autore de I Soprano e creatore di Boardwalk Empire, qui creatore e produttore esecutivo.

Vinyl, la serie targata HBO in 10 episodi andrà in onda su Sky Atlantic HD da lunedì 15 febbraio alle ore 3.00 e 21.10 (in versione originale sottotitolata) e proseguirà  tutti i lunedì con due episodi a sera (il precedente episodio in versione doppiata e a seguire il nuovo episodio in lingua originale). La serie sarà disponibile su Sky Online e Sky On Demand.

Ambientata nella New York degli anni ‘70, uno dei momenti più vivaci della musica e del music business, Vinyl è un viaggio in quel fervido momento culturale e musicale, tra sesso, droga e rock’n’roll. Martin Scorsese, Mick Jagger e Terence Winter sono ideatori e produttori esecutivi della serie, gli eventi e i personaggi raccontati, seppur non reali, sono estremamente realistici, e i riferimenti e le citazioni dei protagonisti dell’epoca, dai Led Zeppelin ad Andy Warhol, sono costanti

Protagonista della serie è Richie Finestra, interpretato da Bobby Cannavale (Boardwalk Empire), un produttore discografico a capo della American Century Records che, spiazzato dal cambio epocale del business, con l’ascesa del punk da una parte e dei successi commerciali dall’altra, cerca di rilanciare la propria etichetta discografica attraverso i Nasty Bits, una punk band emergente. Ricostruendo le vicende del protagonista, la serie descrive l’industria musicale dell’epoca, all’alba del punk, della disco e dell’hip-hop, in un mondo dominato da sesso e droga.  Nel cast spiccano anche Olivia Wilde, Devon la moglie di Richie, James Jagger (figlio 30enne di Mick) qui nel ruolo di  Kip Stevens, leader dei Nasty Bits, Jack Quaid (figlio di Meg Ryan e Dannis Quaid) è Clark Morelle, uno degli uomini all’American Century Records e Juno Temple ambiziosa assistente dell’etichetta di Richie

VINYL andrà in onda in contemporanea con gli Stati Uniti da lunedì 15 febbraio alle ore 3.00 e 21.10 (in versione originale sottotitolata) e proseguirà  tutti i lunedì con due episodi a sera (il precedente episodio in versione doppiata e a seguire il nuovo episodio in lingua originale). La serie sarà disponibile su Sky Online e Sky On Demand. 

 

LA COLONNA SONORA

E, naturalmente, un ruolo da protagonista ha nella serie la colonna sonora. I brani della prima puntata, sono contenuti in “VINYL: Music From The HBO® Original Series – Vol. 1”, distribuita da Atlantic Records/Warner Bros. Records e disponibile in tutti i negozi fisici e digitali e nei servizi di streaming (un nuovo EP digitale sarà poi pubblicato ogni venerdì successivo, contenente la musica tratta dalla puntata che sarà trasmessa il lunedì)

Ascoltando “VINYL: Music From The HBO® Original Series – Vol. 1” è possibile ripercorrere le sonorità di quegli anni attraverso materiale musicale nuovo e precedentemente mai pubblicato, oltre ad alcuni grandi classici pubblicati in quegli anni che fanno immergere nelle atmosfere musicali dell’epoca.

All’interno della tracklist si trovano:

  1. “The World Is Yours” – brano del musicista statunitense R&B Ty Taylor. Meglio conosciuto come cantante della band soul-rock di Los Angeles Vintage Trouble
  2.            “Personality Crisis” – brano del cantante statunitense David Johansen e dello storico gruppo musicale glam-rock, New York Dolls, con cui è meglio noto. Il brano riprende vita grazie a una verisone esclusiva per la serie.
  3.            “No Good” – Singolo di debutto della band indie-rock islandese Kaleo
  4.            “Sugar Daddy (Theme from Vinyl)” – è il brano principale della serie, composto appositamente ed eseguito dal cantautore americano Sturgill Simpson, artista dell’Atlantic Records, con una nomination ai GRAMMY®.
  5.            “(Mama) He Treats Your Daughter Mean” – brano del 1953 della “Regina dell’R&B” Ruth Brown, scritto da Johnny Wallace e Herbert J. Lance.
  6.            “Mr. Pitiful” – canzone scritta dal chitarrista Steve Cropper e da Otis Redding, nel 1964
  7.            “Suspicious Minds” – celebre canzone interpretata di Elvis Presley, nella serie la nota cover di Dee Dee Warwick
  8.            “All The Way From Memphis” – Brano del 1973 dello storico gruppo rock inglese Mott the Hoople, un vero e proprio inno al rock
  9.            “Stranded In The Jungle” – Brano di David Johansen e dei suoi New York Dolls, che riprende vita grazie a una nuova registrazione in esclusiva per la serie e finora mai pubblicata.
  10.         “I Like It Like That” – Canzone del 1961 di Chris Kenner e Allen Toussaint, e registrata da Kenner nella versione che raggiunse il 2° posto nella classifica “Billboard Hot 100 chart” nel 1961
  11.           “Cha Cha Twist” – altro brano di  Ty Taylor, noto come cantante della band soul-rock Vintage Trouble.
  12.          “It’s Just Begun” – brano della band The Jimmy Castor Bunch, del musicista pop funk Jimmy Castor
  13.          “Hand Clapping Song” – brano del gruppo funk The Meters, fondato a New Orleans e attivo dalla fine degli anni sessanta fino al 1977
  14.          “Frankenstein” – Brano strumentale degli Edgar Winter Group tratto dal loro album del 1973, “They Only Come Out at Night”
  15.          “Rotten Apple” – Brano originale composto insieme da James Jagger, che recita nello serie, con il padre Mick, Luis Felber e James Dunson ed eseguita dai Nasty Bits, band protagonista della serie e guidata da James Jagger.
  16.          “I Just Want To Make Love To You” – canzone scritta da Willie Dixon nel 1954, e interpretata da vari artisti, come Etta James e i Rolling Stones. La versione presente nella serie e nell’album è la versione, del 1972, del gruppo gruppo hard rock britannico Foghat.

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *