Cartel Land, il documentario shock sulla lotta al narcotraffico su Crime +Investigation

Domenica 27 novembre alle 22.00 arriva su Crime+Investigation (in esclusiva su Sky al canale 118)Cartel Land, il documentario shock sulla lotta al narcotraffico tra USA e Messico, vincitore al Sundance Film Festival. “Quando il governo non è in grado di proteggere gli innocenti dalle organizzazioni criminali, se ne occupano privati cittadini”: questo sembra essere il messaggio che emerge del documentario diretto da Matthew Heineman (Going Clear – Scientology e la prigione della fede) e prodotto dalla regista premio Oscar, Kathryn Bigelow (The Hurt Locker, Zero Dark Thirty) che ha destato tanto scalpore in USA.

“Esiste una linea immaginaria che divide bene e male, giusto e sbagliato. Io credo fermamente che ciò che faccio è buono e penso fermamente che ciò contro cui combatto sia diabolico. Il mio nemico è il Cartello”.

Queste sono le parole con le quali Tim Foley, detto Naley, introduce la sua missione armata al confine tra Stati Uniti e Messico. In quella zona è in atto una guerra. Un conflitto sanguinoso e violento contro la più grande e pericolosa organizzazione criminale di trafficanti di droga: il Cartello.

Se sul fronte americano, in Arizona, agiscono Tim e la sua squadra di volontari armati chiamati Arizona Border Recon e che parte dell’opinione pubblica considera paramilitari fascisti e razzisti, in Messico, laddove ha origine questo nuovo impero della droga, si trova il medico José Mireles, chiamato El Doctor. Stanco dei massacri compiuti dai boss della droga, riuniti nel Cartello dei Cavalieri Templari, e deluso dall’impotenza delle forze dell’ordine, spesso colluse con i narcotrafficanti, Mireles si è ribellato alle violenze contro la popolazione e ha creato un esercito di vigilantes. Ogni giorno Mireles e i suoi gruppi di autodifesa combattono, armi alla mano, i soldati del cartello, tentando di sgominarne le attività illecite. Ma Mireles non è quell’eroe senza macchia e senza paura.

Elogiato da Variety e The Guardian, Cartel Land esplora quel confine geografico, immaginario ed umano in cui la distinzione fra il bene e il male non esiste più, dove l’unico modo per sopravvivere al crimine è difendersi con le proprie mani. Che gli Stati Uniti, insieme al Messico, siano tornati al Far West?

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *