Un corto per affiancare l’Associazione Sclerosi Tuberosa e per sostenere la ricerca: è questa la nuova iniziativa che vede Diva Universal (SKY – Canale 128) impegnata ancora una volta a favore del sociale. Il Canale è coproduttore del corto “L’agnellino con le trecce”, diretto da Maurizio Rigatti, prodotto da Unicorno Visioniparallele e interpretato tra gli altri da Nino Frassica, testimonial dell’Associazione. L’AST onlus, nata nel 1997, promuove la sensibilizzazione di istituzioni e opinione pubblica sui problemi collegati alla ST, nonché il finanziamento di attività volte a migliorare la qualità della vita delle persone affette da questa malattia genetica rara che colpisce un bambino ogni 7000 nati.

Il cortometraggio andrà in onda in Prima TV esclusiva nazionale su Diva Universal il 27 ottobre alle 21.00.

L’AGNELLINO CON LE TRECCE: SINOSSI

Luca (Gianluca Grecchi) ha 14 anni e la sclerosi tuberosa; vive in un piccolo centro con il papà fornaio Michele (Riccardo Zinna), e ha appena iniziato il primo liceo. A scuola alcuni dei nuovi compagni di classe non perdono occasione per farlo sentire “diverso”. La sera il ragazzo si consola con l’abbraccio del suo agnellino di peluche, un ricordo della mamma. Mentre l’assistente sociale (Manuela Morabito) tenta invano di convincere il papà ad accettare l’aiuto dell’Associazione Sclerosi Tuberosa, Luca trova il coraggio di regalare a Elena, la compagna di cui è teneramente “innamorato”, il disegno di un agnellino con le stesse sue trecce che ha fatto per lei. I compagni di classe, indispettiti per l’avvicinamento alla ragazza ambita, gli rompono tutte le matite, gli nascondono i vestiti e lo lasciano tornare a casa in mutande sotto la pioggia. Nel teatro cittadino, durante uno show di beneficenza col famoso attore dalla comicità surreale Nino Frassica, Michele decide che è arrivato il momento di rompere il suo silenzio ed isolamento.

Le iniziative Diva Universal rivolte al sociale sono targate “Diva Social”, un brand che rivolge la propria attenzione a temi di utilità sociale rivolti in particolare all’universo femminile, ai bambini e alla famiglia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here