Gender: la rivoluzione, speciale che racconta le mille sfaccettature dell’identità di genere su National Geographic

In apparenza sembrerebbe una questione semplice. O sei un bambino, o una bambina. Le bambine si vestono di rosa, i bambini di azzurro. Le bambine giocano con le bambole, i bambini con i camion. Ma in realtà la situazione è notevolmente più complessa e i confini non sono così nitidi.

GENDER, LA RIVOLUZIONE, in onda su National Geographic martedì 31 gennaio alle 20:55, esplora le mille sfaccettature dell’identità sessuale da un punto di vista scientifico e sociale.

Ad accompagnare gli spettatori in questo viaggio nella complessità delle differenze di genere, è la giornalista americana Katie Couric che in questo documentario di 2 ore, attraversa gli Stati Uniti per incontrare scienziati, psicologi, attivisti e famiglie. I temi spazieranno dagli aspetti più scientifici come il ruolo della genetica o della chimica del cervello umano, a storie di battaglie personali, amore e dolore.

“Ho realizzato questo documentario per approfondire un tema che tocca da vicino molte persone le cui vite e corpi sono al centro di una rivoluzione”, afferma Katie Couric. “Sono convinta che il primo passo verso la tolleranza sia proprio la comprensione”.

 

Nel corso del suo viaggio, Katie Couric incontrerà scienziati in prima linea su questo tema come la professoressa Kristina Olson, che vanta studi ventennali su giovani transgender e bambini di genere non conforme. Scopriremo le storie di transgender di diverse generazioni, da una bambina di 4 anni di Washington a un pensionato della California, che ci racconteranno le sfide che affrontano ogni giorno con le loro famiglie. Conosceremo Michaela Mendelsohn, una transessuale che possiede una catena di ristoranti a Los Angeles e che ha assunto numerosi transgender nei suoi locali e promosso programmi per farne assumere anche in altri esercizi. O ancora Gavin Grimm, teenager transgender impegnata nella battaglia per l’accesso paritario nei bagni pubblici.

La messa in onda di Gender: la rivoluzione è accompagnata dal numero di gennaio della rivista mensile di National Geographic.

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *