Guitar star: al via il primo talent dedicato ai chitarristi su Sky Arte HD

Da domenica 1° ottobre alle 21.15 su Sky Arte HD (canale 120 e 400 di Sky) arrivaGUITAR STAR, il primo talent show dedicato al mondo della chitarra e dei chitarristi, prodotto da Sky Arts.

Per 8 puntate, chitarristi di tutti i generi si sfideranno fino all’ultima corda per aggiudicarsi la possibilità di suonare sul palco principale del Latitude Festival, tra le rassegne musicali estive più famose della Gran Bretagna. I partecipanti saranno guidati, giudicati e consigliati dal grande produttore Tony Visconti e da due noti chitarristi: George Benson e il maestroMiloš Karadaglić.

Nella prima puntata, dedicata alle audizioni, i 3 giudici ascolteranno musicisti di tutte le età. Alla fine, saranno solo 8 i profili che verranno selezionati per vivere sulla loro pelle l’esperienza straordinaria di entrare nel vivo della gara. Un’esperienza fatta di prove, duro lavoro e faccia a faccia con tre giganti dell’industria musicale, arricchita da incontri con altri leggendari chitarristi. Agli 8 finalisti e al pubblico sarà inoltre offerta l’occasione di assistere alle prove di alcuni dei più grandi performer mondiali, seguiti in alcuni dei palcoscenici più famosi del mondo per poi esibirsi loro stessi sul palco del KOKO di Londra.

Ma prima, per tutti loro, ci saranno delle selezioni in cui dovranno riuscire ad impressionare i giudici con la loro abilità alla chitarra. Non importa il genere, che si tratti di rock, jazz, musica classica o acustica, non conta che i pezzi siano stati scritti da loro o se invece si esibiranno in cover di canzoni già note. Ciò che conta è che quella dovrà essere la performance migliore della loro vita.

A seguire, ogni domenica Sky Arte HD sarà il canale della chitarra. Oltre a Guitar Star infatti, andranno in onda concerti, film e documentari sui più grandi guitar heroes della storia: da Santana a Eric Clapton, da Jimi Hendrix a Paco De Lucia, da Mark Knopfler a Nile Rodgers e tanti altri.

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *