Corti ma lunghi tutta una serata. Martedì 13 dicembre per la notte di Santa Lucia – la più lunga che ci sia – Studio Universal (Premium Gallery sul DTT) presenta a partire dalle ore 23.30: “La lunga notte dei corti”, un’imperdibile serata da passare in compagnia di tutti i cortometraggi proposti dal Canale nel corso dell’anno.

Un’occasione unica per gustarsi piccoli gioielli della settima arte partendo da “15 minuten Wahrheit” di Nico Zingelmann (Germania 2006, 18′) – vincitore del Premio Miglior Cortometraggio alla 6^ edizione del Film Festival Internazionale del Cortometraggio Salento Finibus Terrae (2008) . Tra i titoli  anche “La penna di Hemingway” (Italia 2010, 17’) – diretto da Renzo Carbonera ed interpretato, fra gli altri, da Sergio Rubini e Christiane Filangieri-, che è stato presentato da Studio Universal nello “Spazio Aperto” delle Giornate degli Autori alla 68^ Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

Da non perdere, inoltre, il commuovente “Jody delle giostre” (Italia 2010, 13’) di Adriano Sforzi, premiato come Miglior Cortometraggio ai David di Donatello del 2011, e “La Famiglia Starnazza” (Italia 2007, durata 12′), diretto da Gianluca Sportelli e vincitore dell’ultima edizione del “Cinemaster Studio Universal” – progetto annuale per giovani registi italiani realizzato dal Canale in collaborazione col Centro Sperimentale di Cinematografia (CSC) -. Tra le pellicole della serata ci sarà “Come si dice” (Italia 2008, 7’), il delicato film di Cristian Benaglio premiato da Studio Universal come Miglior Cortometraggio alla 5^ edizione del Capri Art Festival (2011), ma anche il corto di animazione “Tussilago” di Jonas Odell  (Svezia 2010, 14’) che narra l’amore tra una studentessa ed un terrorista della RAF e che è stato candidato all’European Film Award nel 2010. In programma, tra gli altri, anche: “Un novio de mierda” (Spagna 2010, 3’) di Borja Cobeaga – regista di San Sebastian candidato agli Oscar® 2007 per il cortometraggio “Éramos pocos” -, e il corto di fantascienza  “Protoparticulas” (Spagna 2009, 7’) di Chema Garcia Ibarra, vincitore della menzione speciale al Sundance Film Festival 2011 nella categoriaShort Filmmaking.

Una lunga serata, insomma, da passare all’insegna di grandi corti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here