Street Food Heroes conclude il suo viaggio nella Riviera Romagnola

Da domenica al via su Italia2: Street Food Heroes. Il travel cooking show sul cibo da strada | Digitale terrestre: Dtti.it

street-food-heroes

Street Food Heroes, il primo programma sul miglior cibo da strada del nostro paese, conclude il suo viaggio nella vivace Riviera Romagnola. Nell’ultima puntata, in onda venerdì 28 giugno alle ore 22.00 su Mediaset Italia2, il critico enogastronomico Mauro Rosati, l’american foodblogger Laurel Evans e lo chef “rock” di origini romagnole Francesco Fichera andranno in giro tra Cervia, Milano Marittina, Cesenatico e Rimini. Ma, l’avventura di Street Food Heroes non finisce qui, infatti, grazie al successo di pubblico ottenuto dal format, da luglio le sei puntate della prima edizione del programma, saranno trasmesse anche su Italia1 in seconda serata.

Come in ogni puntata Mauro, Laurel e Francesco attribuiranno un punteggio a tutti i cibi assaggiati per stabilire i migliori Street Food Heroes in circolazione, che andranno a comporre l’esclusiva Street Food Heroes Guide.

A Cervia i tre intenditori del cibo da strada assaggeranno da Piadina al Parco la particolare piada cracker. Si sposteranno poi all’Osteria del gran fritto di Milano Marittima per gustare il fritto misto di pesce servito nel tipico cono. Da qui proseguiranno il loro viaggio nella Riviera Romagnola fino a Cesenatico dove, al Cafè degli artisti, scopriranno la baguette con filetto di manzo. Infine, ultima tappa alla Casina del bosco di Rimini per assaporare la piada dei marinai.

Tra questi luoghi, che rappresentano l’eccellenza della Riviera Romagnola, solo uno  conquisterà il titolo di Street Food  Hero e otterrà un posto d’onore nella Street Food Heroes Guide, la guida che oltre a contenere le ricette raccontate in ogni puntata, racchiuderà anche quelle suggerite dal pubblico attraverso le pagine dei social network del programma.

Insieme ai vincitori delle altre tappe del programma – Salvatore di Matteo per la pizza a libretto a Napoli, Stefano Callegari per il trapizzino a Roma, Giuseppe Zen per le bombette di Alberobello a Milano, Nino U’Ballerino per il pani ca’ meusa a Palermo e Daniele e Tommaso Mazzanti per la schiacciata con sbriciolona a Firenze – lo Street Food Hero della Romagna si giocherà la possibilità di essere incoronato Italian Street Food Hero della prima edizione di questo appassionante travel cooking show targato Mediaset Italia2.

“Street Food Heroes” è prodotto da Lovely di Valentina Gardani in collaborazione con il centro media “Mediaclub”. CERES è partner di questo progetto.

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *