Su Babel la Festa della donna dedicata alle storie di badanti, colf e tate che arrivano da lontano

Babel compie un anno e festeggia con la vittoria agli Hot Bird Awards 2011 | Digitale terrestre: Dtti.it

Nei giorni in cui si celebra la festa della donna, Babel (Sky 141) riflette sulla condizione di moltissime donne chearrivano in Italia come colf, badanti e baby sitter, lavori che per alcune si trasformano in una sorta di moderna forma di schiavitù.

Nel mese di marzo, il primo canale tv dedicato ai “nuovi italiani” ogni domenica alle 21.00 con la rassegna Babel Doc presenta una serie di documentari tutti al femminile che danno voce alle “donne che aiutano”.

 

Si parte domenica 11 marzo con Ritratto di famiglia con badante di Alessandra Speciale, dove si affronta la complessità dei rapporti interpersonali nelle relazioni di cura dove spesso la “badante” è una persona di origine non italiana. Il secondo appuntamento del ciclo è il documentario Mariscica fu la prima di Annamaria Gallone (domenica 18 marzo), storia di alcune donne capoverdiane che arrivate in Italia hanno realizzato il loro riscatto sociale, con caparbietà, forza e dignità. Conclude la serie Vita da badante di Luca Cusani e Francesco Cannito (domenica 25 marzo), che mette a confronto tre donne di paesi diversi che si raccontano in prima persona: Larissa, moldava, che vive con un’anziana di novant’anni; Natalia, ucraina fuggita da Chernobyl insieme alla figlia, si occupa degli anziani con Parkinson nel centro Don Bosco a Milano; infine Marlene, filippina, è la tata di una bambina di due anni e mantiene agli studi la propria figlia nelle Filippine.

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *