Su Rai 2: “Presunto colpevole”, ancora casi di malagiustizia

Su Rai 2: "Presunto colpevole", ancora casi di malagiustizia | Digitale terrestre: Dtti.it

Tre nuovi casi di malagiustizia con la puntata di  “Presunto colpevole”, in onda mercoledì 28 marzo, alle 23.15, su Rai2.  Antonio Francesco Di Nicola è il protagonista della prima storia dal titolo “Maledetto soprannome”. Antonio Francesco fa il camionista e la sua “sfortuna” è quella di aver ereditato il soprannome da suo padre e da suo nonno. Ne nasce un malinteso che lo porterà a  viaggiare verso l’inferno. Resta coinvolto in traffici di droga. Ma lui non c’entrava nulla.

La seconda storia parla della vicenda di Francesco Spanò accusato di associazione a delinquere di stampo mafioso. Spanò va in galera. Peccato che di vero non ci sia  niente. “L’infamia peggiore” è il titolo della terza incredibile vicenda: Marco Matteucci viene accusato d’aver abusato della sua bambina e  diventa “il mostro”. Matteucci non potrà vedere la sua piccola per sette lunghissimi anni. Chi mai glieli potrà ridare? In studio Fabio Massimo Bonini.

Ti potrebbe interessare:

One thought on “Su Rai 2: “Presunto colpevole”, ancora casi di malagiustizia

  1. Ho visto il vs programma (presunto colpevole) ed era ora che qualcuno si occupasse della cecità e sordità di alcuni magistrati, che traggono conclusioni non tenendo conto del famoso “ragionevole dubbio” e in proposito avrei anch’io da sottoporvi la mia personale vicenda, non proprio paragonabile a quelle trasmesse ma, ugualmente valutabile.
    Di negativo nella vs trasmissione è l’ora della trasmissione, in quanto non raggiunge un numero elevato di telespettatori.
    Nel complesso è positiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *