Vivere una vita normale: difficile se a desiderarlo sono un vampiro, un lupo mannaro ed un fantasma…
Dopo il successo delle prime due stagioni che ha visto anche la creazione di una pagina dedicata sul social network Facebook, arriva in Prima visione su Sci Fi Universal (Steel – Premium Gallery sul DTT), a partire da martedì 31 maggio alle 21.00, “Being Human 3”, l’arguta serie TV britannica creata da Toby Whithouse (“Torchwood”, “Doctor Who”) e prodotta da Matthew Bouch (“The Sarah Jane Adventures”).  L’appuntamento con gli 8 episodi della terza stagione è ogni martedì di maggio alle 21.00 con un doppio episodio.


Tra gli esseri umani si nascondono tre giovani, apparentemente comuni: in realtà Mitchell è un vampiro di oltre 100 anni, George un lupo mannaro ed Annie il fantasma di una ragazza morta in circostanze misteriose.
Novità principale della terza stagione è che il personaggio di Nina Pickering – l’infermiera innamorata del lupo mannaro George, interpretata da Sinead Keenan II – acquista un ruolo da protagonista entrando nel cast principale. Inoltre, la scena si sposta da Bristol a Cardiff, nel Galles, dove i 4 ragazzi si trasferiscono per ricominciare una vita “normale”.
La serie, trasmessa per la prima volta dalla BBC Three nel febbraio 2008 con l’episodio pilota, ha avuto inizio in Gran Bretagna il 25 gennaio 2009. La puntata pilota ha conquistato circa 450.000 spettatori, guadagnandosi il favore sia del pubblico che della critica. La prima stagione con 6 episodi è stata trasmessa in Italia da Sci Fi in Prima TV dal 2 aprile 2010.

BEING HUMAN
La prima stagione si svolge a Bristol con i tre “strani” ragazzi che condividono un appartamento ed un segreto: George (Russell Tovey – Little Dorrit, Dottor Who, The History Boys) di giorno è un portantino dell’ospedale di Bristol ma nelle notti di luna piena si trasforma in un feroce lupo mannaro. Mitchell (Aidan Turner – The Clinic) è un uomo affascinante che, a differenza di George, ha la parlantina facile ed esercita un certo fascino sulle donne: peccato che sia anche un vampiro assetato di sangue, costantemente in lotta con gli impulsi di una doppia identità. A completare il trio c’è Annie (Lenora Crichlow – Sugar Rush, Doctor Who, Kiss of Death): vittima di un fatale incidente, la giovane si trova a convivere con le pene dell’amore perduto – avrebbe dovuto sposarsi – ed una scomoda “condizione spettrale”. La serie inizia con alcuni flashback di Annie che racconta della sua morte prematura, della quale però non ha memoria, e dei suoi “coinquilini” Mitchell e George, l’uno vampirizzato durante la prima guerra mondiale, e l’altro reduce dall’attacco di un licantropo che lo ha reso un lupo mannaro e si articola nell’insolita vita della compagnia che fa del proprio meglio per vivere nel modo più normale possibile. Nella terza stagione si unisce al gruppo Nina Pickering, interpretata da Sinead Keenan II, l’infermeria innamorata di George. Inizialmente turbata e preoccupata dai segreti che George le nasconde, alla fine il suo amore per lui prevarrà tanto da portarla a fidarsi di lui, anche se nel suo passato c’è qualcosa di misterioso che ancora preferisce tenere nascosto.
Immersi fra la gente, Mitchell, George, Annie e Nina si troveranno ad affrontare da un lato la costante minaccia di essere scoperti, dall’altro i comuni problemi dell’essere umano!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here