Al via la seconda edizione di “Italia’s Got Talent” su TV8

Tutto pronto per la nuova edizione di Italia’s Got Talent, che dal 16 marzo debutta in prima visione assoluta su TV8, al canale 8 del digitale terrestre. Nuova casa dunque per il format più seguito al mondo, l’unico nel suo genere dedicato al talento a 360 gradi. Dieci puntate per esaltare il talento in ogni sua forma, che culmineranno con la finalissima in diretta da Roma in cui solo il pubblico da casa potrà votare ed eleggere il vincitore.

Confermatissima la giuria che ha l’arduo compito di selezionare i talenti da mandare al televoto: un collaudato quartetto composto da Claudio Bisio, Luciana Littizzetto, Frank Matano e Nina Zilli, autorevoli rappresentanti del mondo dello spettacolo in tutte le sue forme, chiamati a riconoscere in soli 100 secondi talenti emergenti o affermati, a volte anche quelli inespressi o incompresi. Novità di questa edizione 2016 la conduzione, affidata alle giovani e frizzanti mani di un talento già affermato a livello planetario, nonostante la giovane età, quello di Lodovica Comello, acclamata da milioni di fan grazie alla sua partecipazione nella serie musical Violetta.

Grande varietà quest’anno per le migliaia di concorrenti giunti da tutta Italia – e non solo – alla conquista di tre sì dei giudici: comici e imitatori di tutte le età, a partire dall’ironia travolgente di un’undicenne romana che ha lasciato tutti a bocca aperta, fino a settantenni con una grinta da guinness. Sempre sul fronte degli “over”, una coppia di ballerini di rock acrobatico ultrasettantenni, ma la categoria ballo – come sempre tra le “preferite” dei concorrenti – ha portato sul palco ballerini singoli, mega crew e coppie di performer formate da coniugi, amici, padri e figli. Tra questi, due esperti in giocoleria acrobatica che si sono cimentati in un numero ai limiti dell’impossibile, e una coppia di fidanzatini che regala al pubblico il bacio “ballato” più lungo della TV. E ancora coppie di fatto, come quelle formate da esseri umani e i propri amici a quattro zampe, protagonisti di momenti emozionanti e divertenti.

Anche quest’anno le “crew” di ballo sono tra le performance più spettacolari, con numeri che coordinano fino a 29 elementi. Ballo acrobatico, hip hop, fitness, coreografie a tempo di luci, proiezioni, laser, e fino al twerking, mania globale che ha contagiato il pubblico di ogni latitudine.  Non mancheranno naturalmente le esibizioni “stravaganti”, in cui in 100 secondi si tentano numeri di ogni genere: da chi affetta zucchine con un drone, a un complesso che suona sulle “parti intime”. Ironia ma non solo: sul palco di Italia’s Got Talent si toccano momenti di pura magia e poesia grazie a performance di artisti capaci di riempire il palco con potenza, cuore e amore per l’arte e per la vita.

Quasi 4.000 i performer, tra singoli e gruppi, che si sono esibiti nelle otto puntate di Audizioni, registrate nei teatri di tre città italiane: Milano, Vicenza e Catanzaro, davanti a un pubblico di circa 20mila persone. Tutti a caccia di almeno tre “sì” per passare alla semifinale, o dell’ambitissimo Golden Buzzer – il pulsante dorato situato al centro del tavolo che può essere utilizzato una sola volta da ciascun giudice durante tutta la fase di Audizioni – per accedere direttamente alla finale.

A tenere le fila di questo rituale Lodovica Comello, che durante le Audizioni ha il compito di gestire il mondo del backstage osservando lo show dalle quinte del palco, intervistando i performer prima e dopo le esibizioni e raccontando i risvolti più intimi dei concorrenti, e che sarà invece in prima linea sul palco a dirigere lo show nella finalissima live.

Novità assoluta di questa edizione TuttiGiorni’s Got Talent, il notiziario ufficiale del programma in onda in esclusiva su TV8 dal lunedì al venerdì alle 19.45. Al comando dell’irriverente daily, Rocco Tanica e Lucilla Agosti che con graffiante ironia raccontano giorno dopo giorno curiosità e aneddoti delle 10 puntate serali. Attualità ma anche gossip, interviste inedite ai protagonisti dello show e i dietro le quinte, per un vero contenitore di contro-informazione. Ciliegina sulla torta la presenza in studio – due volte a settimana – di Michael Righini, una delle web star più cliccate della rete che avrà il compito di monitorare l’universo degli affezionati telespettatori di Italia’s Got Talent.

Con un record di 460 milioni di spettatori in tutto il mondo, il format ideato da Simon Cowell resta uno dei programmi di maggior successo internazionale e l’edizione italiana prodotta da FremantleMedia accenderà la primavera di TV8, la nuova casa di Italia’s Got Talent.

MECCANISMO DI GARA

La prima fase del programma è quella delle Audizioni, otto puntate che vedono i performer esibirsi davanti alla giuria alla ricerca di 3 sì per poter passare il turno.

È in questa fase che i giudici hanno a disposizione il Golden Buzzer – il pulsante dorato situato al centro del tavolo – che ciascun giudice può utilizzare una sola volta durante tutta la fase di Audizioni per scegliere un concorrente da mandare direttamente alla finale live.

Tra i concorrenti che durante le Audizioni hanno ottenuto 3 sì, vengono selezionati dai giudici i migliori che accedono alla semifinale, ma solamente in 10 staccheranno un biglietto per l’ultima fase, la finale live, in cui si giocheranno la vittoria insieme ai 4 concorrenti premiati con il Golden Buzzer.

Durante la finale in diretta da Roma, infatti, sono 14 i finalisti ad esibirsi in un’ultima emozionante e pirotecnica performance che verrà giudicata dal pubblico a casa attraverso il televoto.

Il vincitore si aggiudica un premio di 100mila euro in gettoni d’oro, oltre alla possibilità di esibirsi a Las Vegas, in un prestigioso teatro della città.

NUMERI E CURIOSITA’

  • 500 ore di girato complessivo
  • 270 ore di allestimento montaggio e smontaggio
  • 16 telecamere HD broadcast
  • 000 watt di amplificazione
  • 146 persone impiegate
  • 660 i km percorsi
  • 4 anni l’età del concorrente più giovane a salire sul palco
  • 80 anni l’età del concorrente più anziano ad esibirsi nello show
  • Il 41% degli iscritti proviene dal Sud, il 35% dal Nord e il 24% dal centro.
  • La Campania è la regione più rappresentata sul palco, con il 13% dei concorrenti totali, seguita dalla Lombardia con l’8% dei performer, il Lazio con 7%. Fanalino di coda dei talenti nostrani, il Trentino e la Valle D’Aosta.
  • Il 29% dei concorrenti ha un’età compresa fra i 18 e i 25 anni, medesima percentuale per la fascia 26-40, mentre il 16% va dai 13 ai 17 e il 15% dai 41 ai 55 anni. Solo l’1% supera la soglia dei 70 anni mentre il 7% va dai 4 ai 12 anni. Completa il quadro la forbice dai 56-70 anni rappresentata dal 3% degli artisti.

SPONSOR E PARTNER

Sponsor di questa edizione è Lavazza, presente sia nell’appuntamento quotidiano con TuttiGiorni’s Got Talent, che nelle puntate in prima serata: i prodotti della gamma Lavazza A Modo Mio saranno a disposizione dei giudici nelle pause tra una esibizione e l’altra e nella sala d’attesa dei concorrenti.

Media partner di  Italia’s Got Talent è Radio Dimensione Suono, tra i principali network radiofonici nazionali, che accompagnerà lo show dalle Audizioni sino alla finale live, con appuntamenti onair e su rds.it.

 

IL CAST

Claudio Bisio

Attore di teatro e di cinema, stand up comedian, conduttore, scrittore e autore dallo stile unico, Bisio è un interprete che ha speso tutta la sua vita lavorando sull’intreccio tra teatro, cinema e televisione, oltre che un esploratore del campo artistico a 360 gradi. Dopo aver “allevato” talenti comici per molti anni sul palco di Zelig e dopo l’ottimo debutto nelle vesti di giudice di Italia’s Got Talent, il comico lombardo tornerà nella difficile ma anche divertente prova da talent scout, lasciandosi ancor di più coinvolgere dalle performance più estroverse.

 

Luciana Littizzetto

Attrice e autrice dalla verve satirica inarrestabile, che spazia con successo dalla tv al cinema, dal teatro alla radio fino ai libri, Luciana è uno dei talenti comici tra i più dissacranti e dotati dello spettacolo italiano. Con i suoi personaggi e i suoi monologhi trascina da sempre il pubblico attraverso riflessioni disincantate e ironicamente impietose sulla nostra società. In questa nuova edizione dello show la comica torinese cercherà ancor di più di tener testa ai colleghi maschi, riuscendoci, neanche a dirlo, con graffiante ironia.

 

Frank Matano

Nato nel 1989 da padre italiano e mamma statunitense, Frank cresce e vive a Carinola, in provincia di Caserta. Durante l’adolescenza studia negli Stati Uniti diplomandosi alla Cranston High School

East (Rhode Island). A partire dal 2007, appena diciottenne, giunge al successo sul web grazie al suo canale YouTube, in cui pubblica scherzi telefonici ed esperimenti sociali. Oggi Frank è autore e performer completo, attivo con successo su ogni piattaforma: tv, cinema e web.

 

Nina Zilli

Carismatica cantautrice dalla voce originalissima e dalle passioni musicali varie e raffinate, Nina Zilli è sempre pronta a spingersi sul terreno delle contaminazioni e delle sperimentazioni. Lo scorso anno ha vestito con estrema professionalità il ruolo di giudice risultando talvolta la più esigente del gruppo, e non sarà da meno in questa seconda edizione: per lei creatività e fantasia sono caratteristiche imprescindibili per un talento che si rispetti!

 

Lodovica Comello

Dopo il successo planetario nelle vesti di Francesca nella serie teen “Violetta”, Lodovica Comello si afferma al grande pubblico nel 2013 con il suo album debutto “Universo” cui fa seguito nel 2015 “Mariposa”, un successo incredibile suggellato anche da un tour internazionale. A Italia’s Got Talent Lodovica porterà tutta la sua freschezza e il suo entusiasmo con una conduzione spigliata e spontanea, che non mancherà di caricare i concorrenti e di divertire il grande pubblico a casa.

 

Lucilla Agosti

È una donna ironica e brillante, un’artista in grado di spaziare tra tanti registri, veste infatti i panni di conduttrice televisiva e radiofonica, ha partecipato alle riprese di fiction tv come Distretto di Polizia e Camera Cafè e lavorato, tra gli altri, con registri cinematografici del calibro di Alessandro D’Alatri e Pappi Corsicato.

 

Rocco Tanica

Reduce dalle rassegne stampa sanremesi, dai primi anni ’80 è tastierista degli Elio e le Storie Tese. Negli anni ha vestito i panni di compositore, attore, autore e conduttore tv sui generis. Solo da pochi anni è al corrente del fatto che sui generis non significa “sui generi”.

 

LA PRODUZIONE

Italia’s Got Talent prodotto da FremantleMedia Italia è un programma di Michele Astori, Valdo Gamberutti, Amato Pennasilico, Marco Terenzi scritto con Arrigo Benedetti, Alessandro Caroni, Marco Curti, Chiara Guerra, Sara Ristori, Gabriela Ventura. Regia di Cristiano D’Alisera, Alessio Muzi.

Posted in TV8

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *